Tanti tipi di dentifricio, non è un caso, quello che devi sapere sulla scelta. Ecco cosa sapere per non sbagliare

Lavarsi i denti regolarmente è il principale modo di curare la propria igiene orale. Se tutti conoscono l’importanza di compiere questo vero rito più volte al giorno, molti sottovalutano invece l’importanza di scegliere il giusto dentifricio o spazzolino.

Ci sono infatti moltissimi tipo di dentrifricio, che si differenziano tra di loro per moltissimi fattori. Ma come fare a scegliere quello giusto per una perfetta pulizia dei denti?

Dentifricio, ce ne sono di tantissimi tipi: come scegliere quello più adatto

Per prima cosa è bene controllare cosa viene scritto sulla confezione del dentifricio. Dobbiamo scegliere infatti quello che ha ingredienti e caratteristiche più vicine alle nostre esigenze. Chi in passato è stato soggetto a carie, potrebbe optare per un dentifricio con azione anticarie per proteggerli da ulteriori attacchi dei batteri, mentre invece se si vuole denti più bianchi si può scegliere uno spazzolino con effetto sbiancante. Se invece le gengive sanguinano spesso, allora sarà il caso di optare per un dentifricio meno aggressivo per gengive sensibili.

I dentifrici al fluoro, per esempio, prevengono la formazione della carie e rinforzano lo smalto. Quelli con base idrossiapatite rendono i denti resistenti. Quelli che contengono antiplacca e antitartaro sono ottimi contro placca e tartaro e l’azione dei batteri. Quello composti da Silice, Allumina e Fosfato di sodio hanno effetto sbiancante. Esistono anche dentifrici desensibilizzanti che agiscono sull’impulso nervoso e sulla sensibilità dei denti.

Prestate particolare attenzione nello scegliere il dentifricio per i più piccoli. Alte concentrazioni di fluoro non sono infatti adatte oltre i 6 anni. Fate quindi attenzione a scegliere dentifrici che ne abbiano una piccola quantità. In commercio sono numerosi i dentifrici appositi per bambini, che giocano anche sul diversi sapori. Tanti dentifrici per bambini hanno gusti dolci, come per esempio quelli alla fragola, alla mora, o alla frutta più in generale che si differenziano dal più classico gusto alla menta.

Un ottimo consiglio può essere comunque quello di rivolgersi ad un dentista. Per una corretta igiene orale è essenziale fare controlli periodici a tutela della salute dei nostri denti. E in questa occasione si potrà chiedere al nostro dentista quale dentifricio sia meglio utilizzare per la nostra situazione. Vi saprà senz’altro consigliare quello più adatto