Dieta: quale e il tipo di pasta scegliere per non ingrassare e mantenerci in forma senza rinunciare a un buon primo piatto.

Chi dice che durante la dieta non è possibile mangiare la pasta altrimenti si ingrassa dice una cosa non vera. Per restare in forma in maniera sana ed equilibrata, non bisogna rinunciare ai cibi, ma saperli abbinare e soprattutto scegliere quali poter mangiare più serenamente. Come in tutte le cose, non bisogna mai esagerare o comunque non bisogna mai immaginare cose senza chiedere parere ad un esperto e questo vale soprattutto quando si parla di salute.

che pasta mangiare per restare in forma in modo sano
Dieta quale e il tipo di pasta scegliere

Mangiare bene è alla base dello stato di salute ottimale del nostro organismo, corpo e cervello, hanno bisogno di nutrienti e non si può eliminare questo o quell’alimento. Ma vediamo insieme quali tipi di pasta poter mangiare senza aver paura di ingrassare.

Dieta: quale e il tipo di pasta scegliere

La pasta è un alimento indispensabile per il benessere del nostro corpo, ma quale tipo di pasta possiamo scegliere per restare in forma? In commercio ne esistono vari tipi che consentono di variare la nostra dieta alimentare. Per prima cosa dobbiamo capire che la varietà dei cibi è indispensabile sia per non annoiarci, sia per dare varietà di sostanze al nostro corpo. Un tipo di pasta che possiamo mangiare è quella di farro perchè ha un alto contenuto proteico rispetto alle altre tipologie di frumento ed è povera di grassi e ricca di sali minerali e vitamine, sazia e aiuta il transito intestinale.

pasta integrale

La pasta integrale è ricca di fibre ed ha un minore indice glicemico rispetto alla pasta di semola di grano duro. Antiossidante e ricca di sali minerali, ma non abusarne perchè limita l’assimilazione di calcio, ferro, rame e zinco. La pasta di kamut, ricca di proteine, vitamine, minerali e fibre in quantità maggiori rispetto al grano comune. Non adatto ai celiaci, perché contiene glutine cosa che invece non contiene la pasta di riso.

Attenzione ai diabetici, contiene indice glicemico alto. Infine la pasta di soia. La soia è un’ottima fonte di proteine e lipidi, anti-colesterolo, grazie alla presenza degli isoflavonoidi. Mi raccomando, qualunque sia, pasta va mangiata al dente, perchè se scotta facilita l’assorbimento degli zuccheri.