Se strutturate l’annuncio di lavoro in questo modo spiccherete sulla concorrenza e troverete dipendenti più motivati

Pubblicare un annuncio di lavoro è sempre molto complicato. Riuscire a riassumere quello che si ha da offrire e quello che si sta cercando in poche righe, facendo una buona impressione agli occhi dell’interlocutore e riuscendo a colpire ed accattivare non è certo semplice. Questo è sicuramente valido per tutti coloro che stanno cercando lavoro e sono alle prese con curriculum e lettere di presentazione, ma non solo.

non e difficile trovare lavoro sviluppando un annuncio fatto così  30052022 Nonsapeviche

Anche per i datori di lavoro in cerca di personale è particolarmente complicato fare un annuncio che possa esprimere al meglio ciò che si sta ricercando dal futuro dipendente e raccontare la propria attività. Per attrarre i migliori talenti serve un annuncio che possa spiccare sulla concorrenza. Qual è il modo giusto di farlo? Una strategia di marketing traccia la linea da seguire.

Come trovare un dipendente motivato: ecco come dovete strutturare l’annuncio

non e difficile trovare lavoro sviluppando un annuncio fatto così  30052022 Nonsapeviche

Solitamente, le aziende nell’orientare i propri annunci si soffermano a parlare di ciò che stanno cercando, senza però prendere in considerazione il fatto che dall’altra parte l’offerta è rivolta a qualcuno. Questo “egocentrismo”, se così vogliamo definirlo, è molto diffuso, e la chiave è proprio riuscire a sconfiggerlo. Il concetto base da seguire è quello espresso dall’esperto Philip Kotler con la frase “La gente non vuole un trapano, vuole un buco nel muro”. Più che acquistare un prodotto, in sostanza, le persone vogliono risolvere i propri problemi e soddisfare le proprie necessità. Più che il trapano in sé, insomma, l’importante è che il trapano consenta di fare un buco nel muro e quindi di raggiungere il proprio obbiettivo.

Lo stesso concetto si può trasportare al mondo del lavoro. Ciò che cerca un dipendente è stabilità finanziaria e benessere lavorativo, un lavoro che soddisfi le esigenze sue e della sua famiglia. Scrivere l’annuncio pensando anche al punto di vista del dipendente, raccontando cosa dovrà farà una volta ottenuto il lavoro e cosa quest’opportunità anziché spiegare solo il punto di vista dell’azienda e raccontare cosa si sta cercando renderà il vostro annuncio molto più accattivante, e vi permetterà di spiccare sulla concorrenza e attirare lavoratori più convinti e motivati. Mettersi nei panni dell’interlocutore è sempre un’ottima soluzione quando si parla di offerte.