Vuoi risparmiare sul detersivo e l’ammorbidente, prova ad utilizzare l’aceto, noterai subito la differenza.

I rimedi naturali sono un’infinità. Ci vorrebbe un bel quaderno ed annotare tutti i segreti che le nostre nonne, le nostre mamme, hanno da sempre tramandato per proteggere la nostra casa da agenti chimici. I detersivi sono oggi indispensabili, ma quanti di essi possono essere messi da parte se sapessimo come utilizzare cose naturali?

[caption id="attachment_54948" align="alignnone" width="300"]Aceto in lavatrice, come impiegarlo Vuoi risparmiare sul detersivo e l’ammorbidente, prova ad utilizzare l’aceto[/caption]

Vi assicuro molti. Tra limone, bicarbonato, aceto, possiamo veramente parcheggiare molti detersivi come ad esempio l’ammorbidente ed il detersivo per lavare gli abiti. L’aceto è l’elemento in questione e vi assicuro che impiegarlo nel lavaggio della biancheria rederà i vostri capi straordinari. Il bianco soprattutto. Perfetto!

Risparmiare su detersivo e ammorbidente? Utilizziamo l’aceto

L’aceto in lavatrice? Ottima destinazione! L’aceto, per chi non lo sapesse, è considerato un potente disinfettante e per questo se lo uniamo al bucato, disinfetterà i nostri capi. Ma quanto costa utilizzare l’aceto per il bucato’ Sicuramente meno del detersivo e dell’ammorbidente. Infatti, prender questa buona abitudine non solo apporterà beneficio all’ambiente, ai nostri abiti, all’igiene della nostra casa ed alle nostre tasche che saranno meno leggere. Infatti il risparmio rispetto all’acquisto dei tersivi è evidente.

bucato

Facendo un conto veloce, una bottiglia da 1 litro di aceto di vino bianco di qualità media costa circa 0,90 centesimi mentre 1 litro di ammorbidente costa intorno ai 2,50 centesimi. Ma come esce il bucato dalla lavatrice? Ben puliti? Ed il profumo? Noi solitamente acquistiamo l’ammorbidente più profumato che troviamo proprio per far si che quell’odore persista sui capi che poi indosseremo. Niente paura. I capi asciutti non odoreranno di aceto!

E’ da ricordare che l’ammorbidente è pur sempre un prodotto chimico e talvolta il profumo e la morbidezza dipendono da alcune sostanze presenti all’interno che si attaccano alle fibre e nel tempo le rovina lasciando addirittura possibili aloni sui capi. Inoltre l’aceto utilizzato al posto del detersivo in lavatrice contribuisce anche a ridurre il fattore “allergia”, non inquina, ha un effetto disincrostante sul calcare che si forma nelle tubature. Insomma, è perfetto!