La pancia gonfia può avere davvero moltissime cause. Quali sono i possibili motivi e cosa fare per eliminare il problema

La pancia gonfia, o meteorismo, è un sintomo tipico di molto disturbi legati alla digestione e al nostro intestino. Tensione, gonfiore, la sensazione di accumulo, in alcuni casi stipsi o diarrea, crampi…tutti segnali che indicano un fastidio all’apparato digerente. Le cause possono essere molteplici, molte volte si tratta una condizione temporanea dovuta ad un pasto troppo abbondante, o sindrome premestruale, ma altre volte può significare fenomeni più importanti come appendicite, cancro al colon, gastroenterite.

gonfiore stomaco 16042022

Possono essere davvero moltissimi i segni di un problema al colon, e per questo è bene non sottovalutare il problema e rivolgersi al medico in caso il problema sia ricorrente per risalire alle cause ed accertarsi che alla base non vi sia una grave patologia.

Gonfiore addominale, a cosa può essere dovuto e cosa bisogna mangiare

gonfiore stomaco 16042022

Il primo punto da tenere sotto controllo per eliminare il gonfiore addominale è sicuramente la dieta. Il meteorismo può essere dovuto ad intolleranze, e per questo bisogna evitare cibi che possono provocare gonfiore. E’ importante fare attenzione a ciò che si mangia. Bisogna mantenere una dieta che abbia il giusto apporto di fibre. Per questo è importante che nel vostro regime alimentare siano sempre presenti frutta e verdure. Adatti anche pasta e riso, mentre bisognerebbe evitare cibi particolarmente difficili da digerire (come fritti o cibi piccanrti) o che provocano flatulenza. Da evitare anche la mollica di pane. Assicurarsi di essere sempre bene idratati. Non mangiate in modo troppo veloce o vorace. Evitare di bere bibite gasate. Aspettare almeno un paio d’ore dopo aver mangiato per sdraiarsi, in modo che venga favorita la digestione. Anche lo stress può essere cause di gonfiore addominale, una attività fisica costante, ma anche discipline come lo yoga possono aiutare contro il meteorismo.

E’ possibile prevenire il gonfiore di stomaco mantenendo una dieta equilibrata e uno stile di vita sano. Qualora il problema dovesse essere persistente come detto è necessario contattare il proprio medico per accertarsi delle cause, soprattutto se i sintomi compaiono in concomitanza con altre manifestazioni come febbre, perdita di peso o dolore al tatto dell’addome. In questo modo si potrà procedere in tempi rapidi con una diagnosi e liniziare quanto prima tutte le cure del caso.