Oltre che ad un fatto estetico pensiamo alla salute, se nelle tue gambe compaiono questi segni, è arrivato il momento di fare un doppler o una visita dall’angiologo, per prevenire eventuali problemi.

Avete notato cambiamenti alle vostre gambe? In particolar modo le donne, ma anche gli uomini possono avere problemi del genere, se nelle tue gambe compaiono questi segni, è arrivato il momento di fare un doppler o una visita dall’angiologo, vi aiuterà senz’altro a prevenire danni a lungo andare ben più problematici da risolvere se non irritabili.

eco

Tra i problemi principali, con l’andare avanti negli anni, spuntano in modo evidente capillari dilatati o vene varicose, oltre ad un fattore estetico, dietro può nascondersi una motivazione ben più complessa da non sottovalutare. Chiaro é innanzitutto che il fatto di notare sempre più vene o capillari, é segno di un’insufficienza venosa, può superficiale quanto profondo, in caso di quest’ultimo sono molto elevati rischi di trombosi, ossia ostruzione di una vena da un grumo di sangue, oppure altre particolari malattie ben più gravi.

Quali sono i sintomi e le cause

Tra i sintomi principali ci sono chiaramente pesantezza agli arti inferiori, piccolo gonfiore dopo aver tenuto per lungo tempo una posizione eretta e comparsa di extasie venose, ossia dilatazione delle vene superficiali fino ad una vera e propria patologia varicosa. In quest’ultimo caso si può andare incontro a varicoflebiti e cioè coagulazione del sangue all’interno delle vene varicose. Oppure ulcere varicose che necessita di un paio di settimane o un mese il totale riposo con consequenziale terapia in alcuni casi anche seria. Tra i fattori principali di chi soffre di questi disturbi di sicuro c’è la familiarità, purtroppo anche un fattore ereditario influisce su tale patologia, ma anche una posizione eretta per lunghi tempi a seconda dello stile di vita o del lavoro ad esempio, da poter porre rimedio indossando calze elastiche apposite. Ma addirittura il vivere in un ambiente troppo caldo e umido, ad esempio un cuoco che svolge gran parte della giornata in piedi e circondato da temperature elevate e umide. Anche chi fa una vita sedentaria o sportiva però ne può soffrire, insomma una patologia che in alcuni casi non ha scampo.

gambe uomini

Cure, rimedi e specialisti consigliati

Purtroppo c’è da dire che non ci sono cure risolutive, ma sicuramente rivolgersi ad un angiologo può essere un’ottima soluzione per evitare problemi gravi e risolverne in gran parte. Vi darà sicuramente a seconda della gravità, cure con farmaci o compressione elastica. In alcuni casi ci sono anche interventi chirurgici mininvasivi o invasivi da poter valutare solo dopo un corretto iter diagnostico. Il chirurgo cardiovascolare stabilirà dopo ecocolordoppler venoso (parlando di casi gravi) qual’é la soluzione adatta a voi. Purtroppo di questi disturbi di sicuro le donne ne soffrono di più, ciò però non toglie che anche gli uomini, a seconda delle cause sopra citate, possano soffrirne. Sono questi ultimi tante volte semplicemente meno attenti a causa della copertura pelosa rispetto alla donna, che può essere anche un modo per nascondere tale disagio.