Stop alle zanzare, fermiamole prima che depongano le loro uova, ecco i rimedi naturali per ovviare al fastidioso problema delle punture.

L’arrivo dell’estate porta con se non solo piacevoli sensazioni, ma anche fastidiose come quelle derivanti dalla puntura delle zanzare. Insetti così fastidiosi non ce ne sono da noi e i rimedi sono sempre insufficienti anche quando andiamo a rifrugarci in repellenti chimici che apportano più danni che benefici.

[caption id="attachment_54362" align="alignnone" width="300"]Rimedi naturali contro le punture di zanzara Stop alle zanzare[/caption]

Le zanzare certe devono essere fermati sin dalla deposizione delle uova in modo che non prolificano, ma seguire i rimedi naturali potrebbe essere una soluzione non definitiva, ma che ci faccia giungere ai risultati sperati senza che il nostro organismo subisca danni. I rimedi che più comunemente vengono usati sono spray, e zampironi e questi ultimi sono i più dannosi soprattutto se vengono impiegati in ambienti chiusi e a contatti con persone ed animali. I loro umi equivarrebbero a circa 100 sigarette e questo chiaramente è un numero da non sottovalutare.

Stop alle zanzare

Esistono dei rimedi naturali che possono essere adottati seguendo dei consigli e avendo cura di persistere nell’attuazione in modo da arginare almeno in parte il problema. Per prima cosa per evitare efficacemente la proliferazione delle larve, bisogna svuotale regolarmente i sottovasi delle piante fuori il balcone o in giardino o terrazzo che sia proprio per evitare il ristagno di acqua. Piante come quella di basilico, menta, rosmarino, catambra, aiutano a tenere lontane le zanzare così come lavanda e geranio. Abbigliamento fatto di abiti chiari.

zanzare trappola 20220205 -Nonsapeviche.com

Ma come possiamo preparare repellenti naturali fai da te? Vediamo tre possibilità per repellenti per ambienti. Con 3 cucchiai di olio di neem, 20 gocce di olio essenziale di tea tree, 20 gocce di olio essenziale di rosmarino, 200 ml di alcol alimentare, mescoliamo il tutto in un contenitore pulito con vaporizzatore. Agitare e spruzzare e ripetere a distanza di qualche ora più volte. Stessa cosa possiamo farla se mescoliamo 1 cucchiaio di chiodi di garofano, 1 rametto di rosmarino, 2 foglie d’alloro, la buccia di 1 limone, 125 ml di alcol alimentare, 200 ml di olio di mandorle dolci.

Mettendo in fusione tutto in un vasetto chiuso per 15 gg, poi lo filtreremo e lo uniremo all‘olio di mandorla. Applichiamolo sul corpo. Ed ancora, un paio di spruzzi di una miscela composta da 40 ml di alcol alimentare, 50 ml di acqua distillata, 10 g di glicerina, 20 gocce di olio essenziale di geranio, 20 gocce di olio essenziale di citronella, 10 gocce di olio essenziale di lavanda, 10 gocce di olio essenziale di rosmarino ance darà un buon risultato.