L’anemia e in genere la carenza di ferro può comportare il sentirsi fiacchi. A tal proposito, ecco in quali alimenti trovare il ferro oltre che nella carne.

Il corretto funzionamento dell’organismo dipende anche dal ferro. Questo infatti costituisce una componente fondamentale dell’emoglobina che si trova in particolare nei globuli rossi. Con l’aiuto del ferro infatti è in grado di legare l’ossigeno che viene trasporti in tutti i settori del corpo

Anemia, carenza di ferro, fiacca? Ecco dove trovare il ferro non solo nella carne

Anemia: ecco quali sono gli alimenti che aiutano a combattere stanchezza e fiacca

Come già accennato poc’anzi,, il ferro è un elemento fondamentale per il corretto funzionamento dell’organismo e equando viene a mancare o comunque a scarseggiare il corpo ne comincia  a risentire generando una serie di sintomi fastidiosi tra cui debolezza e fiacca. Ciò detto, come molti di voi già sapranno, la carne è uno degli alimenti che contiene più ferro in assoluto. Tuttavia non è l’unico dato che a contribuire all’apporto di tale sostanza ci sono anche alimenti di origine vegetale tra cui verdure e legumi.

Gli alimenti più ricchi di ferro sono sicuramente, per fama almeno, quelli di origine animale, quali fegato e interiora animali, ma anche quelli di origine vegetali non sono da sottovalutare quali legumi, verdure e frutta secca. Non tutti sanno che la soia risulta essere uno degli alimenti più ricchi di ferro. Basti pensare infatti che 200 grammi sono già sufficienti a fornire la dose di ferro indispensabile durante il giorno. Ciò significa che non può mancare all’interno del proprio piano alimentare se si vogliono evitare i predetti sintomi.

Anemia, carenza di ferro, fiacca? Ecco dove trovare il ferro non solo nella carne

Senza contare poi che tra gli alimenti che costituiscono una ricca fonte del minerale in esame c’è sicuramente la frutta secca come, ad esempio, mandorle, noci, fichi secchi e così via. In riferimento alle verdure, invece, tra quelle che ne sono più ricche ci sono ad esempio il cavolo ma anche i broccoli. In particolare, si tratta di alimenti ricchi oltre che di ferro anche di vitamina K, vitamina C e anche magnesio. Tra i legumi invece non possono mancare le lenticchie che peraltro contengono un quantitativo di ferro più elevato di una fetta di carne. Ciò detto non vi resta che fare tesoro di questi consigli ed integrare il ferro consumando gli alimenti giusti.