Secondo alcuni studi condotti da alcuni medici negli anni, pare che mangiare una quantità esatta al giorno di mandorle possa donare molteplici benefici a corpo e mente!

Alcune ricerche scientifiche infatti affermano che la frutta secca aiuti molto nella regolare funzione dell’organismo. La frutta secca in questione è la mandorla: un frutto sano, molto buono e possiede moltissime proprietà. Esse sono ricche di sali minerali, vitamine, proteine vegetali, fibre e una grande quantità d’energia utile per l’intestino, per il corpo e per la mente.

mandorle

Inoltre le mandorle contengono magnesio fonte essenziale per il sistema nervoso quando è sotto stress. Il calcio utile per rafforzare le ossa, sostanze antiossidanti utili per rendere elastica la pelle nel tempo e di vitamina E.

Oltre a questi elementi nutritivi abbiamo anche vari grassi insaturi, definiti quelli buoni e questo tipo di frutto è consigliato per prevenire molteplici malattie. Infatti moltissimi dietologi e nutrizionisti consigliano sempre ai vari pazienti di assumere una manciata di mandole al giorno.

LEGGI ANCHE: Tumore al seno, più frutta secca nella dieta per la prevenzione delle recidive

Quante mandorle bisogna mangiare al giorno? E quali proprietà possiede questo tipo di frutta secca?

mandorle

Le mandorle posseggono quantità non indifferenti di acidi grassi, chiamati mono-insaturi e altri elementi come il rame, il manganese e vitamine del gruppo B2. Loro svolgono una funzione energizzante per il corpo visto che sono coinvolti in processi energetici.

Questo tipo di frutta secca svolge sia una funzione antiossidante che antinfiammatoria mediante i probiotici naturali, i polifenoli e le fibre contenute al suo interno. Inoltre proteggono l’intestino da ipotetiche infezioni e ristabilendo la corretta funzione intestinale, gastrointestinale e della sua flora batterica.

Come già accennato nel paragrafo precedente le mandorle sono adatte per fortificare le ossa e per prevenire l’osteoporosi visto che rappresentano una fonte essenziale di calcio, magnesio, fosforo e zinco.

Questa sorprendente frutta secca combatte il diabete visto che sono in grado di regolarizzare i livelli di zucchero nel sangue durante la fase digestiva post pranzo, rallentando così l’assorbimento del glucosio contenuto nei vari cibi.

Si consigliano se si vuole perdere peso, per ridurre colesterolo, trigliceridi, per chi soffre d’anemia, stress ossidativo, infarto e prevengono l’invecchiamento cellulare. Secondo alcuni dietisti e nutrizionisti pare che al giorno bisogna assumere una quantità pari a 28 grammi, quindi circa un ventina di mandorle.

Adatto ad accompagnare un pasto, come contorno o come spuntino spezza fame. Infine molti non sanno che la maggior parte delle proprietà risiedono nella buccia, quindi i consiglia di mangiarle senza doverle spellare.

LEGGI ANCHE: La frutta secca fa bene davvero? Ecco la verità

mandorle