Le cipolle sono sicuramente uno degli ingredienti più utilizzato in cucina ma che spesso non si sa come conservare per evitare di generare cattivi odore. Ecco tutto quello che c’è da sapere al riguardo.

Le cipolle sono molto utilizzate per preparare un’infinità di ricette che grazie a questo ingrediente vengono impreziosite e rese ancor più saporite. Non a tutti però piace l’odore che sono solite emanare soprattutto se conservate in maniera errata.

Come conservare le cipolle per non farle puzzare e germogliare

A tal proposito, scopriamo insieme come conservare le cipolle per non farle puzzare e germogliare.

Come conservare le cipolle: i segreti che non tutti conoscono

Come conservare le cipolle per non farle puzzare e germogliare

Non tutti sono a conoscenza dei segreti che consentono di conservare nella giusta maniera l’ingrediente in esame. Seppur il loro utilizzo sia molto diffuso, di fatti, conservare le cipolle risulta essere particolarmente complicato soprattutto se si vuole evitare di farle puzzare e germogliare, come avviene con le patate.

A tal proposito, il primo consiglio per mantenere intatte le loro proprietà organolettiche è quello di tenerle lontane da fonti di calore, dalla luce e anche dall’umidità. Va da sè che da prediligere sono gli ambienti freschi ed asciutti dove non batte la luce. In riferimento all’umidità in particolare questa non deve mai essere superiore al 70 per cento. Proprio per questo peraltro è da evitare assolutamente la pratica di conservare le cipolle in frigo posizionandole una sopra l’altra. Ad ogni modo, il consiglio è quello di conservarle in frigo soltanto se l’intenzione è quella di consumarle entro due, tre giorni.

Oltre a ciò, quando conserviamo l’alimento in esame molto spesso lo facciamo in maniera errate perchè queste vanno tenute rigorosamente con le radici che puntano verso l’alto. In molti infatti sono ignari di questo trucco e commettono l’errore di posizionarle al contrario. Cos’ facendo, infatti, non si consente all’alimento in esame di farlo durare per un periodo più lungo. Se, invece, volte conservale per un periodo più lungo optare per il congelamento in frigo e al bisogno vi basterà cuocerle direttamente senza aspettare il processo di scongelamento. Ciò detto, grazie a questi consigli sarà possibile preservare la quantità delle vostre cipolle che oltre ad essere estremamente versatili sono anche molto benefiche per la nostra salute.