Hai voglia di salato? Ecco che patologia potrebbe nascondere, meglio saperlo

Mangiare è sicuramente uno dei piaceri della vita che però bisogna limitare per evitare problemi di salute. A proposito di quest’ultimi, se hai voglia di salato potresti soffrire di una patologia. Scopriamo insieme quale.

E’ normale avere una maggiore propensione per il cibo salato piuttosto che di quello dolce e viceversa. Tuttavia, nel primo caso, ciò può accadere soprattutto se si soffre di una specifica patologia.

Hai voglia di salato? Ecco che patologia potrebbe nascondere, meglio saperlo

Ciò detto, ecco cosa si può celare dietro la voglia di mangiare salato. Molto spesso, si tratta di patologie di cui ignoriamo l’esistenza.

Hai voglia di salato: ecco di cosa potresti soffrire

Hai voglia di salato? Ecco che patologia potrebbe nascondere, meglio saperlo

In verità la voglia di salute può nascondere in realtà più di una patologia. Innanzitutto, essa può celare una scarsa presenza di sodio nel sangue. Tale condizione è dovuta ad una disidratazione in atto nel nostro organismo che si manifesta anche con una voglia più marcata di salato. Le cause di questa condizione possono esser molteplici, ma tra le più diffuse c’è il vomito. Attraverso quest’ultimo, infatti, il nostro organismo tende a perdere molti liquidi, di conseguenza, cominciano ad affiorare alcuni sintomi tra cui una maggiore propensione al salato.

Non solo, nei casi più gravi la propensione in esame può celare una malattia ben più grave,  di natura cronica. La patologia in esame è meglio conosciuta come il morbo di Addison. Essa consiste in un’insufficienza surrenalica, che interessa dunque le ghiandole surrenali. Queste, infatti, presentano una funzionalità diminuita insieme alla capacità di produrre un determinato tipo di ormoni.

Infine, si potrebbe soffrire di un disturbo dell’alimentazione incontrollata. Questo consiste in una serie di episodi di abbuffate che peraltro si verificano in maniera piuttosto ricorrente. Si tratta in poche parole di un disturbo che interessa il comportamento della persona che mette in atto questa pratica per compensare dei vuoti psicologici fino a perder completamente il controllo. Trattandosi di un disturbo di natura psicologica, si contrasta attuando un percorso di psicoterapia.

Il sintomo in esame può insorgere anche nel caso della sindrome premestruale. In tal caso infatti si tende a percepire una spiccata voglia di salato che spesso si affianca ad uno stato di maggiore irritabilità e difficoltà nel concentrarsi.