Cosa bisogna sapere sulle unghie lunghe ma sfaldate: perché succede e cosa fare per evitarlo. I suggerimenti utili.

Avere delle belle unghie lunghe ma che tendono a sfaldarsi è un problema non di poco conto. Oltre ad essere esteticamente brutto, avere le unghie sfaldate può essere il segnale di qualche problema di salute. Per questo motivo occorre prestare attenzione.

unghie sfaldate

Le unghie sono sane quando hanno un aspetto roseo e lucido e sono resistenti ed elastiche. Invece, quando tendono a spezzarsi, sfaldarsi oppure cambiano colore e consistenza, allora significa che c’è qualcosa che non va. In questi casi bisogna prendere molto seriamente i segnali.

Uno dei problemi più comuni alle unghie è lo sfaldamento, che si verifica quando gli strati superficiali della lamina dell’unghia tendono a staccarsi in lame orizzontali. Questo fenomeno si chiama aonicoschizia lamellina. Ecco cosa può causarlo e come porvi rimedio.

Unghie lunghe ma sfaldate: perché succede e come rimediare

unghie sfaldate

Quando unghie si sfaldano significa che sono molto disidratate e le cause di questo problema possono essere diverse. Le unghie possono essere entrate in contatto, anche ripetuto, con agenti chimici aggressivi, come detersivi o detergenti per pulire la casa o smalti di scarsa qualità, possono aver subito traumi, come urti alle mani. Possono essere il segnale di carenze alimentari, su tutte di vitamina A e calcio, o di malattie, come l’ipotiroidismo, o anche di allergie.

LEGGI ANCHE: Mangiare le unghie è una brutta abitudine, ecco perché succede

Infine anche un periodo di forte stress può provocare la fragilità delle unghie che tendono più facilmente a spezzarsi e sfaldarsi. Anche il cambio di stagione può dare fragilità alle unghie.

Il primo rimedio contro questo problema è l’uso di creme nutrienti ed emollienti, specifiche per le unghie, che solitamente contengono cheratina. In commercio, poi, trovate anche tanti trattamenti, soluzioni e smalti rinforzanti contro le unghie fragili. Questi prodotti rendono l’unghia più forte e aiutano la crescita.

Trovate anche un’ampia gamma di integratori alimentari a base di vitamine e sali minerali. Anche specifici per unghie e capelli. Aumentate il calcio nella vostra alimentazione. Questo sale minerale, importante anche per rafforzare le ossa, lo trovate non solo nel latte e nei latticini ma anche nei legumi, nelle uova, nel pesce azzurro, nei semi oleosi e nella frutta fresca e secca.

Curare l’alimentazione è importante per la cura delle unghie. Nel latte, nei formaggi, nelle uova e nei pesci grassi trovate anche la vitamina A. Mentre gli oli vegetali e la frutta secca a guscio sono una importante fonte di vitamina E. Importante è anche l’assunzione di biotina, una vitamina del gruppo B, la B8, che è fondamentale per la salute e la bellezza di pelle, unghie e capelli. La trovate nel latte e nel formaggio, nel fegato, nel tuorlo d’uovo, nel lievito di birra, nelle lenticchie, nei piselli, nelle carote, nella lattuga, nel cavolfiore e nella frutta secca.

LEGGI ANCHE: Non è vero che se hai le macchie sulle unghie sono mancanza di calcio, ecco la verità

Se dopo alcuni giorni di trattamento con integratori alimentari, creme e smalti per le unghie il problema non dovesse migliorare, allora dovete rivolgervi al vostro medico.

unghie sfaldate