Osteoporosi, come prevenirla con un frutto: i risultati sorprendenti di uno studio

Informazioni utili sull’osteoporosi, ecco come prevenirla con un frutto: i risultati sorprendenti di uno studio scientifico. Cosa bisogna sapere.

Come tutti sappiamo l’osteoporosi è un problema molto comune e molto serio che si presenta con l’invecchiamento e in particolare nelle donne. Si tratta di una malattia che colpisce l’apparato scheletrico causando fragilità ossea.

osteoporosi frutto

Chi soffre di osteoporosi è particolarmente vulnerabile alle fratture, soprattutto al polso, alla caviglia, al femore, alle vertebre e all’omero. Pertanto, deve fare molta attenzione agli urti e seguire una terapia specifica, prescritta dal medico.

La fragilità ossea è causata dalla perdita della densità minerale e dal deterioramento della micro-architettura del tessuto osseo. Questa malattia si manifesta solitamente nelle persone anziane e nelle donne in particolare.

Poiché la fragilità delle ossa è dovuta a una perdita di minerali, nel trattamento e nella prevenzione dell’osteoporosi è molto importante anche l’alimentazione. Recentemente è stata scoperta l’importanza di un frutto nella prevenzione dell’osteoporosi. Ecco di cosa si tratta.

Osteoporosi, come prevenirla con un frutto: i risultati di uno studio

osteoporosi frutto

Seguire una dieta sana, varia ed equilibrata è molto importante nella cura e prima ancora nella prevenzione dell’osteoporosi. Aiuta ad assumere tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno per rafforzare le ossa. In particolare, è importante consumare cibi con un apporto adeguato di calcio e vitamina D.

È fondamentale, poi, seguire un regime alimentare a ridotto contenuto di calorie, grassi e zuccheri per evitare il sovrappeso e dunque  un eccessivo carico sullo scheletro. Anche il sale va il più possibile contenuto, perché il suo consumo aumenta l’eliminazione del calcio dall’organismo attraverso l’urina. Queste sono le raccomandazioni degli esperti.

Dunque l’osteoporosi si sconfigge già a tavola. La novità scoperta da un recente studio scientifico è che esiste un alimento che per le sue particolari proprietà nutritive può essere di grande aiuto nella prevenzione di questa insidiosa malattia.

Si tratta di un frutto che consumiamo abitualmente e di cui adesso conosciamo anche altre virtù, oltre a quelle già conosciute. Si tratta delle prugne e in particolare delle prugne secche. Può sembrare strano ma le sostante nutritive contenute nelle prugne secche aiuterebbero a migliorare la densità minerale delle ossa.

LEGGI ANCHE: Osteoporosi, come trattarla con l’alimentazione: i cibi vietati

Il consumo delle prugne essiccate, come quelle che troviamo nelle confezioni al supermercato, riduce stress ossidativo e infiammazione e rinforza le ossa. Questi effetti sono possibili grazie alla elevata quantità di minerali, fibre e composti fenolici che contengono.

Lo studio scientifico, pubblicato sulla rivista Advances in Nutrition, è una revisione di precedenti studi condotti sui roditori. Dunque i risultati vanno presi con cautela riguardo agli esseri umani. Tuttavia, è dimostrato il legame tra infiammazione e salute delle ossa. Mentre le prugne hanno degli effetti sullo stress ossidativo e sui mediatori infiammatori.

Pertanto, anche se serviranno ulteriori studi e approfondimenti, si può affermare che le prugne secche hanno effetti benefici sulla salute delle ossa.

LEGGI ANCHE: La frutta essiccata fa ingrassare come quella fresca? La risposta

Secondo gli studi, per prevenire l’osteoporosi ma anche per invertire la perdita di tessuto osseo, è necessario consumare 10 prugne secche al giorno. Per abituare l’organismo, si può iniziare da 3 prugne al giorno per poi aumentare il numero gradualmente. In ogni caso faranno bene anche al vostro intestino.

osteoporosi frutto