L’osteoporosi è una patologia che colpisce soprattutto le donne in menopausa e che è possibile combattere adottando buone abitudini a tavola. Scopriamo quali sono i cibi vietati per tenere a bada i sintomi.

Le conseguenze dell’osteoporosi possono essere anche molto gravi e causare delle fratture di arti e vertebre. Questo perché si verifica una graduale perdita della resistenza dello scheletro.

In tale situazione, un alleato molto importante si rivela essere l’alimentazione. Attraverso la limitazione di determinati alimenti, infatti, è possibile combattere in maniera efficace questo disturbo.

Di seguito vi sveliamo quali sono i cibi vietati nel caso in cui soffrite di questa patologia.

Osteoporosi: quali sono i cibi vietati?

Le persone che soffrono della patologia in esame è molto importante che attuino delle giuste abitudini alimentari, limitando il consumo di determinati alimenti che, in alcun casi, possono acuire i sintomi della malattia.

Per prima cosa, va limitato l’apporto di proteine. Queste, infatti, possono determinare una perdita di calcio nelle ossa causando un peggioramento della condizione clinica. Allo stesso modo, devono essere limitati i cibi ricchi di fibre poiché anche in questo caso si determina una riduzione dell’assorbimento di calcio.

Leggi anche: COME SI ASSUME IL CALCIO: COSA E’ E QUALI ALIMENTI CONSUMARE

Osteoporosi, come trattarla con l'alimentazione: i cibi vietati

Un’abitudine sbagliata per le persone affette dal disturbo in esame è prediligere un eccessivo uso del sale. Questo, di fatti, favorisce la perdita del calcio all’interno delle urine causando un peggioramento dei sintomi.

Di conseguenza, il consiglio è quello di limitare il consumo di alimenti ricchi di sodio come:

  • dadi;
  • salumi;
  • sottaceti.

Assolutamente vietati, infine, sono le bevande zuccherate e gassate. Da tenere rigorosamente sotto controllo è anche il consumo di alcolici poiché possono interferire con il corretto assorbimento di calcio.

Leggi anche: TIROIDE: LE CAUSE DEL SUO INGROSSAMENTO E I RIMEDI

Si tratta, in poche parole, di pochi e semplici regole che vi assicureranno di tenere a bada la patologia in esame, evitando un graduale peggioramento dei sintomi tipici.

Osteoporosi, come trattarla con l'alimentazione: i cibi vietati