Ecco come preparare in casa un hamburger perfetto; dagli ingredienti al metodi di cottura, tutti i consigli. 

Gli hamburger sono uno di quei cibi che piacciono un poco a tutti. Non sempre sono facili da preparare soprattutto se li vogliamo fare in casa.

Con qualche accorgimenti che va dagli ingredienti alla cottura possiamo ottenere degli hamburger perfetti, morbidi, succosi e saporiti da far invidia a quelli delle migliori catene di fast food.

Hamburger fatti in casa: i consigli da seguire

Di solito gli hamburger si prepararono con una base di carne macinata di manzo, ma possono essere fatti anche con pollo o tacchino. Dipende un poco dai gusti ed anche da quello che si ha a disposizioni. Quelli fatti con la care di manzo risultano essere più morbidi e succosi e sono un classico senza tempo.

Per averli perfetti dobbiamo come prima cosa scegliere la carne. Una carne di buona qualità non troppo magra, ma con un poco di grasso farà d’avvero la differenza. Chiediamo al nostro macellaio di fiducia di darci il pezzo miglio e di tritarlo per due volte. La carne deve essere fine, ma no troppo sottile altrimenti avremo una polpetta.

Inoltre, prima di usare la carne teniamola a temperatura ambiente per qualche minuto e per dare la forma rotonda usiamo uno stampino o un coppapasta.


LEGGI ANCHE: Come conservare la carne macinata: le regole da rispettare


Ecco la ricetta per degli hamburger perfetti

Oltre la carne macinata di manzo prepariamo anche (dosi per 500 gr di carne):

  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato fine
  • Erbe aromatiche a scelta o un miz tra prezzemolo, basilico ed origano
  • Sale fino q.b.

Come preparare e cuocere gli hamburger

Adesso non resta che assembrarli; prendiamo una ciotola e mettiamo la carne, il formaggio grattugiato, il sale e le erbe aromatiche. Mescoliamo per bene con le mani umide e poi lo dividiamo in 4 o più parti tutte uguali. Formiamo prima delle palline e poi daremo loro la classica forma circolare con lo stampo o con il coppapasta.


LEGGI ANCHE: Attenzione agli hamburger vegani: l’allerta degli esperti


A questo punto abbiamo due scelte o li congeliamo o li cuociamo. Se vogliamo congelarli basterà metterli in un contenitore a chiusura ermetica avendo cura di mettere della carta da forno tra un hamburger e l’altro. Mettiamo tutto nel congelatore segnando la data di produzione.

Se invece vogliamo gustarli subito possiamo cuocere in padella anti adente calda senza grassi o su di una griglia o anche in una friggitrice ad aria. Cuociamoli per qualche minuto da entrambi i lati per avere una cottura uniforme facendo attenzione a non farli asciugare troppo.