La gravidanza lascia dei segni indelebili, LE SMAGLIATURE, ecco alcuni consigli per prevenirle

Ecco come poter prevenire le tanto odiose smagliature che arrivano con la gravidanza. Dei semplici, ma efficaci trucchetti da mettere in atto. 

Il periodo della gravidanza, soprattutto se molto desiderata, è uno dei più belli per una donna. Certo non è quello più semplice, ma sentire che dentro di se sta crescendo una nuova vita è una bellissima sensazione.

Ci sono poi degli aspetti che non sono piacevoli, come le nausee, gonfiore dei piedi, cambiamenti d’umore e le tanto odiate e temute smagliature. Per evitarle si possono mettere in pratica dei piccoli accorgimenti; vediamone qualcuno.

Smagliature e gravidanza: perchè, quando arrivano e come prevenirle

Come prima cosa diciamo perchè arrivano le smagliature. Si tratta di una condizione del tutto normale e non dipende dal nostro fisico. Ci sono tantissime donne molto magre, ma anche con tante smagliature e viceversa. Arrivano quando il derma viene sottoposto ad un allungamento molto repentino e che gli fa perdere la sua elasticità. Si va a creare un vero e proprio “strappo” che lascia un segno sulla pelle.

Se pensiamo che in gravidanza la pancia cresce e spesso anche molto allora possiamo solo immaginare lo stress al quale viene sotto posto il derma. Le smagliature in gravidanza compaiono verso la fine del secondo trimestre, ma è bene intervenire subito per poterle tenere a bada.


LEGGI ANCHE: Perché i piedi crescono in gravidanza? La spiegazione scientifica


Ecco qualche consiglio da mettere in pratica, chiediamo sempre consiglio al nostro ginecologo e soprattutto cerchiamo di non farne un problema grave; in fondo stiamo portando dentro di noi una nuova vita.

Una delle cose da fare è quella di idratare e quindi rendere più elastica la nostra pelle ponendo particolare attenzione per alcune zone:

  • pancia
  • fianchi
  • gambe
  • seno
  • zona lombare

Per fare ciò dobbiamo:

  • Usare crema/oli: in commercio ne esistono di tanti tipi e per tutte le tasche. Scegliamo un prodotto che sia il più naturale possibile senza troppe sostanze chimiche, ma che sia in grado di nutrire la nostra pelle in profondità. Applichiamo la crema o l’olio almeno una volta a giorno. Evitiamo di farlo se poi dobbiamo uscire soprattutto se usiamo oli che possono macchiare i nostro vestiti, meglio la sera dopo una doccia rilassante.
  • Bere molta acqua: evitiamo sostanze zuccherate. L’acqua è importante per far si che la nostra pelle sia sempre idratata ed elastica.
  • Massaggi: affidiamoci a dei professionisti che potranno sottoporci a delle sedute per tenere sempre la circolazione attiva. Questi vanno benissimo nel caso in cui non possiamo stare in movimento, ma costretti a riposo.

LEGGI ANCHE: Smagliature, come non farle diventare un difetto, ecco i rimedi per contrastarle


  • Attività fisica: se il nostro medico ci da l’ok possiamo svolgere un’attività fisica leggera per favorire la circolazione. Affidiamoci a dei professionisti e se non siamo delle mamme molto sportive niente super sforzi e percorsi difficili, basta anche una semplice passeggiata per pochi minuti ogni giorno per tenersi in forma.
  • Alimentazione varia, sana ed equilibrata: in gravidanza non si deve mangiare per due, anzi tenere il nostro peso sotto controllo, ma che non diventi un’ossessione, è importante per essere in salute. Limitiamo il consumo di cibi ricchi di sale, di grassi o di zuccheri e chiediamo consiglio ad un nutrizionista esperto se proprio non riusciamo a dire no al cibo “spazzatura” anche per colpa degli ormoni.