Non fare mai questi errori, quando pulisci la friggitrice ad aria

Da un po’ di tempo nelle cucine è arrivato questo nuovo elettrodomestico che permette di friggere con meno olio e calorie, senza rinunciare alla bontà. Ma come si pulisce la friggitrice ad aria?

La friggitrice ad aria ha rivoluzionato la cottura degli alimenti in modo innovativo, permette infatti di friggere utilizzando meno olio. I cibi sono meno calorici, ma ugualmente buoni e gustosi. Il problema può nascere al pensiero della sua pulizia e manutenzione. Cosa cambia con quella classica?

Friggitrice ad aria

Per pulire perfettamente la friggitrice ad aria non servono particolari accorgimenti, ma basta seguire delle piccole regole molto facili, che permettono di mantenere l’elettrodomestico sempre pulito e pronto all’uso.

Come pulire la friggitrice ad aria, i passaggi

Pulire la friggitrice ad aria

Innanzitutto, scollegate la friggitrice dalla corrente e lasciatela raffreddare dopo l’utilizzo, prima di pulirla. Una volta che siete pronti per cominciare, rimuovete le parti mobili ed estraibili come il cassetto e il cestello, in quella a fornetto rimuovete anche le teglie. Potete lavarli come qualsiasi tegame o piatto, semplicemente con acqua e sapone detergente.

LEGGI ANCHE >>> Friggitrice ad aria: ecco cosa non dovete mai cucinare

In alternativa, potete anche lavarli in lavastoviglie, ma in questo caso valutate le indicazioni della casa produttrice in merito. Se il cassetto o il cestello sono molto sporchi e unti, potete immergerli in acqua calda e sapone per un paio d’ore e usate una spugnetta per rimuovere lo sporco prima di risciacquare.

Adesso tocca alla parte principale dell’elettrodomestico, che non dovete mai immergere in acqua. Per pulirla, vi basta usare un panno umido per la parte esterna in modo da eliminare tracce di grasso e residui di cibo. Un passaggio fondamentale è controllare la resistenza di riscaldamento dopo ogni utilizzo, poiché se presenta olio o residui di cibo, dovete pulirla con un panno umido o una spazzola morbida, una volta che la friggitrice si è raffreddata. Non gettate mai direttamente l’acqua sulla resistenza.

LEGGI ANCHE >>> Puzza di fritto o di fumo in casa: ecco come liberarsene

Alla fine, dopo aver lavato le parti estraibili, asciugatele bene e rimontatele correttamente nella friggitrice. Una cosa a cui fare attenzione a ogni utilizzo della friggitrice sono gli odori: se sentite cattivi odori provenire dal dispositivo, vuol dire che è rimasto del cibo in qualche parte e che la pulizia non è stata svolta meticolosamente.