La fame nervosa può essere l’anticamera di gravi problemi di salute. Ecco qualche consiglio per combatterla

Vi è mai capitato di iniziare a mangiare non per fame, ma per dare sfogo alle vostre emozioni? Un impulso irrefrenabile. Un luogo dove sfogare tutte le proprie frustrazioni negative. La fame nervosa è molto più comune di quello che si possa pensare, e non va sottovalutata.

fame nervosa ecco come allontanarla defiinitivamente

Il mangiare per fronteggiare gli eventi negativi, e rifugiarsi nel cibo possono essere il preludio di disturbi seri legati all’alimentazione, come ad esempio la bulimia o la fame compulsiva, e la spia di un rapporto non salutare con il cibo. Oltre a poter provocare obesità, con tutti i rischi per la salute che ne conseguono. Per questo, se avete la tendenza a sfogare sul cibo in modo eccessivo le proprie emozioni, ci sono dei piccoli trucchi per evitare di superare il limite e reagire alle situazioni negative in modo più produttivo.

Combattere la fame nervosa: ecco qualche trucco che può aiutare a sconfiggerla

ragazza frigo -freepik

La fame emotiva, non a caso, subentra in ogni situazione di ansia, stress o sconforto. Per placarla non ci si accontenta di cibi salutari, ma per essere soddisfatta ha bisogno di cibi ipercalorici. Per questo spesso il soggetto una volta mangiato viene assalito dai sensi di colpa, che non fanno altro che aggiungere al carico emotivo iniziando un circolo vizioso.

LEGGI ANCHE>>>Dimagrante, disintossicante, spezza fame, regolarizza l’intestino: ecco di quale magico ortaggio stiamo parlando

Sono tanti i modi che si possono utilizzare per contrastare la fame nervosa. Intanto è consigliato fare piccoli ma frequenti spuntini. Fare 5 pasti al giorno aiuta a non avere mai la sensazione di fame, e a non arrivare completamente affamati al pasto successivo, evitando così di strafare. Concentrarsi sul mangiare e non lasciarsi distrarre perdendo la cognizione di ciò che si è mangiato. Placare gli eventuali attacchi di fame con verdure o frutta secca, senza ricorrere a cibi ultra calorici. Anche bere tisane rilassanti può allargare le morse della fame nervosa. L’attività fisica è importante per la salute e per rimettere le cose nella giusta prospettiva. Può essere utile capire il motivo della fame nervosa e parlare delle proprie emozioni e di quanto successo, magari anche scrivendolo in un diario.

LEGGI ANCHE>>>Avete sempre fame? Dipende da cosa mangiate. Ecco i trucchi per resistere agli attacchi

Per chi fosse interessato, sono disponibili in commercio diversi libri che possono aiutare a contrastare la fame nervosa. Tra questi “Vincere contro la fame nervosa e dimagrire una volta per tutte”, la guida scritta dal noto mental coach Mirko Scravaglieri.