Avete sempre fame? Dipende da cosa mangiate. Ecco i trucchi per resistere agli attacchi

Avete sempre fame? Dipende da cosa mangiate. Ecco i trucchi per resistere agli attacchi. I suggerimenti utili.

Capita spesso che vorremmo metterci a dieta ma proprio non ce la facciamo a mangiare di meno perché abbiamo sempre fame. Cosa fare in questi casi? Come rimuovere un problema che rischia di vanificare tutte le nostre buone intenzioni?

fame trucchi

Agli attacchi di fame è difficile resistere, specialmente se si fa una vita molto impegnativa, che richiede grandi energie. Stare a dieta può darci buchi nello stomaco, stanchezza, scarsa concentrazione, poca reattività e anche cattivo umore.

Sarà un bravo nutrizionista o dietologo a darci un regime alimentare adeguato, in grado di aiutarci a dimagrire senza toglierci quei nutrienti e quelle energie di cui abbiamo bisogno. Alle volte però mangiare meno può essere davvero difficile perché si ha sempre fame. Ecco come risolvere il problema e smettere di soffrire.

Avete sempre fame? I trucchi per resistere agli attacchi

fame trucchi

Le cattive abitudini a tavola condizionano negativamente il nostro metabolismo e il senso di sazietà. Se siamo abituati a mangiare troppo tutti i giorni e soprattutto cibi molto calorici, ricchi di grassi e zuccheri, finiremo con il soffrire la fame molto più facilmente non appena mangeremo meno o cibi più leggeri.

Più si mangia e più si stimola il senso della fame. Il rischio è quello di entrare in un circolo vizioso dal quale poi è molto difficile uscire. Per questo motivo gli eccessi vanno contenuti. Un’abbuffata ogni tanto è concessa ma non deve diventare un’abitudine. Non solo perché danneggia la salute e la linea ma perché rischia di abituare il nostro corpo a volere più cibo.

Gli alimenti più a rischio, quelli che consumati più spesso tendono ad aumentare il nostro senso di fame e a ridurre quello di sazietà sono quelli ricchi di zuccheri e ad alto indice glicemico. Sono i carboidrati come il pane, la pizza, i dolciumi, gli snack industriali, le bibite e i succhi di frutta. Tutti questi cibi tendono a stimolare una elevata produzione di insulina, necessaria per assimilare gli zuccheri, e di conseguenza aumentare il senso di fame non appena vengono digeriti. Avete presente il classico buco allo stomaco con borbottio? Quello.

LEGGI ANCHE: Ciclo in arrivo e aumenta la fame, sapete perché? Ecco cosa dovete fare

Dopo che gli alimenti ricchi di zuccheri sono stati digeriti viene di nuovo una gran fame a causa del picco e poi del crollo dell’insulina. Sbalzi di glicemia nel sangue che non fanno bene.

Ecco perché dovete ridurre il consumo di cibi dolci e ricchi di carboidrati. Anche per questi effetti alla lunga dannosi per il metabolismo.

Cosa mangiare

Un trucco per combattere la fame è mangiare verdure e alimenti ricchi di fibre. Preferite carboidrati complessi a base di cereali integrali, legumi, verdure da sgranocchiare crude, come carote e finocchi. Tutti questi alimenti vi sazieranno a sufficienza, bloccando la fame, e vi aiuteranno anche a tenere basso l’indice glicemico.

L’altro trucco, che trucco non è ma non è nemmeno così scontato, è quello di fare sempre pasti regolari ed equilibrati. Cercate di mangiare sempre agli stessi orari e con piatti completi. Non trascurate alcuni nutrienti per altri. Ogni pasto deve avere le giuste quantità di carboidrati, complessi, proteine, animali e vegetali ma privilegiando queste ultime, e grassi, soprattutto insaturi.

Tra un pasto e l’altro potete concedervi degli spuntini, privilegiando frutta fresca o secca, cereali integrali e snack leggeri. Vietato mangiare davanti alla tv o allo smartphone.

LEGGI ANCHE: Addio languorinom, gli spezzafame sani e gustosi per soddisfare i più esigenti

Queste sono solo indicazioni di massima, per ogni consiglio alimentare consultate un esperto nutrizionista.

fame trucchi