Versa l’aceto sulle piante e guarda cosa incredibilmente succede

L’aceto viene utilizzato da sempre in numerose mansioni domestiche quale prezioso alleato delle pulizie per diverse superfici della casa. Ma ha altre proprietà importanti che ci permettono di usarlo anche sulle piante.
Da sempre alleato nelle pulizie domestiche, l’aceto è uno sgrassante naturale, agisce contro la formazione della muffa ed è disinfettante. Ma possiede altre proprietà che ne permettono l’utilizzo anche in un contesto in cui, forse, non avreste mai pensato di usarlo: le vostre piante.
Aceto sulle piante
Aceto sulle piante 20220219 

L’aceto, infatti, non è solo un anticalcare e un prodotto ecologico per l’ambiente domestico, ma è anche amico della natura: permette di risolvere diversi problemi fastidiosi che possono colpire le piante di casa e quelle in giardino. Ecco come usarlo al meglio, sfruttando in pieno le sue proprietà.

Gli usi dell’aceto sulle piante

[caption id="attachment_45546" align="aligncenter" width="740"]Aceto sulle piante Aceto sulle piante[/caption]

L’aceto è noto per la sua spiccata acidità, data dall’elevato contenuto di acido acetico. Per questo è perfetto come diserbante, per eliminare erbe indesiderate, tipo quelle che crescono spontanee nelle fessure delle piastrelle in giardino o nel cortile.

LEGGI ANCHE >>> Metti l’aceto nella lavatrice, è incredibile quello che succede!

L’aceto è anche un ottimo antimicotico, infatti permette di eliminare i funghi che infestano le piante. Basta semplicemente diluirne un cucchiaio con due litri di acqua e applicare la soluzione sulle foglie per due volte a settimana e poi dopo ogni pioggia. Oltre ai funghi, l’aceto fa da repellente per gli insetti indesiderati come le formiche, versando il prodotto direttamente sul formicaio.

Non solo, trattare il terreno del giardino o dei vasi con l’aceto, permette di abbassare il pH dell’ambiente. In questo caso mescolate un bicchiere di aceto in quattro litri d’acqua e versate la soluzione nella terra.

LEGGI ANCHE >>> Le piante che fioriscono a febbraio e che anticipano la primavera nelle nostre case

Oltre a tutti i preziosi modi in cui possiamo usare l’aceto, questo prodotto essenziale in casa è anche un fertilizzante per le piante. Per preparare la soluzione, con cui annaffiare le piante, basta unire due cucchiai di aceto di mele a tre litri d’acqua. Infine, ma non per importanza di utilizzo, l’aceto permette anche di rimuovere l’ossido dall’attrezzatura da giardino. Come? Basta mettere in ammollo gli attrezzi nell’aceto e poi spazzolarli per rimuovere le macchie  i segni dell’ossidazione.