Non vi confondete, il sale grosso e il sale della lavastoviglie non sono la stessa cosa, ecco perché

Utilizzare il sale grosso da cucina per la vostra lavastoviglie? Ecco perché non farlo: il sale apposito per l’apparecchio è diverso

Togliete i piatti dalla lavastoviglie ma sono ancora opachi, ben lontani dal brillante abbagliante di quando le avete comprate? Tutti sanno che il segreto è mettere nella vaschetta il sale. Con questo rimedio non solo le vostre stoviglie verranno pulite e senza macchia, ma anche il vostro apparecchio sarà più al sicuro dal deposito di minerali e dalla formazione di calcare che a lungo andare rischiano di danneggiare la vostra lavastoviglie. In questo modo infatti l’acqua sarà più dolce.

non vi confondete il sale grosso e il sale della lavastoviglie non sono la stessa cosa, ecco perché

Fermi però, prima di correre in cucina alla ricerca del sale grosso che avete usato per la pasta del pranzo. Non è la stessa cosa. Il sale alimentare e il sale da lavastoviglie sono molto diversi.

Sale grosso da cucina e da lavastoviglie: ecco le differenze tra i due

non-vi-confondete-il-sale-grosso-e-il-sale-della-lavastoviglie-non-sono-la-stessa-cosa-ecco-perche

La prima differenza è la grandezza: il sale grosso da cucina è più lavorato, e quindi anche più piccolo rispetto al sale da lavastoviglie. Questo potrebbe portarlo a sciogliersi troppo velocemente, e ad intasare lo scarico. Quello per la lavastoviglie invece avendo una dimensione maggiore si scioglie più lentamente, consentendo una ottimale decalcificazione dell’acqua.

LEGGI ANCHE>>>Come utilizzare la lavastoviglie evitando sprechi inutili!

Un altro buon motivo per non usare un sale qualsiasi, è che il sale da cucina, essendo destinato ad uso alimentare, contiene componenti non presenti nel sale da lavastoviglie. Contiene infatti tra le altre cose iodio, fluoro e magnesio, che potrebbero andare ad intaccare alcuni componenti della vostra lavastoviglie e favorire depositi di calcare, andando a danneggiare alcune parti del vostro apparecchio. Sebbene molti continuino a sostenere l’utilizzo del sale grosso al posto del sale per la lavastoviglie, è sempre meglio utilizzare quello apposito.

LEGGI ANCHE>>>Il rimedio infallibile per dire addio alla puzza di fogna della vostra lavastoviglie

E se si usasse il sale da lavastoviglie nei nostri piatti in cucina? Di sale non si muore, si potrebbe dire semi-citando una famosa canzone. Se lo si ingerisse (e noi non ci proveremmo) non provocherebbe alcun grave sintomo. Ma proprio perché meno lavorato e privo di diverse sostante invece presenti nel tradizionale sale grosso, il suo utilizzo sarebbe particolarmente scomodo, proprio perché si andrebbe a sciogliere molto più lentamente con tutte le problematiche del caso. Ad ognuno il suo, insomma: ogni sale ha la sua funzione e va comprato e utilizzato per ciò per cui è stato attentamente lavorato.