Avete finito il detersivo per la lavastoviglie, ma non vi va di lavar a mano? Ecco cosa potete utilizzare in alternativa!

Come ben sapete la lavastoviglie è un elettrodomestico che negli anni è diventato sempre di più indispensabile nelle case. Infatti perette di risparmiare litri e litri di acqua per il lavaggio di stoviglie e posate.

lavastoviglie

È importante avere cura di questo elettrodomestico, altrimenti vi toccherà pogare molti soldi per la manutenzione, visto che non è un prodotto molto economico. Il problema sorge nel momento in cui il detersivo per la lavastoviglie è finito e non si sa come fare.

Ma grazie ad alcuni prodotti naturi è possibile lavare gli innumerevoli piatti e posate sporche. Inoltre così creerete in casa dei detersivi ecologici e non inquinerete ulteriormente l’ambiente acquistando innumerevoli flaconi in plastica.

LEGGI ANCHE: Lavastoviglie, siete convinti di saperla utilizzare? Vi sbagliate, ecco come usarla senza sprechi

Prodotti naturali alternativi da utilizzare nella lavastoviglie!

lavastoviglie

Il primo detersivo efficaci che potreste realizzare comodamente a casa è una soluzione di limone, bicarbonato di sodio e sale fino. In un recipiente inserite 5 cucchiai abbondanti di bicarbonato di sodio, 3 cucchiai colmi di sale fino e mezzo bicchiere di premuta di limone.

Una volta miscelato il composto e ottenuto un impasto omogeneo, utilizzate dei contenitori per formare il ghiaccio. Inserite li dentro la miscela e lasciateli riposare in frigo per qualche ora. Una volta trascorso il tempo potrete inserirli nell’apposito scompartimento della lavastoviglie.

Il secondo invece più che detersivo compatto sarà un detersivo in gel, infatti per la realizzazione di questo detersivo vi occorreranno del detersivo liquido per i piatti al limone o al bicarbonato, dell’aceto di vino bianco o di mele e dell’acqua.

Non vi resta che munirvi di un flacone in plastica e con l’ausili di un imbuto travasate al suo interno un bicchiere di detersivo, mezzo bicchiere di aceto e due bicchieri di acqua. Agitate energicamente prima dell’uso e il gioco è fatto.

Grazie alla funzione sgrassante e brillantante dell’aceto otterrete delle stoviglie lucide, ma perfettamente igienizzate. Così che eviterete detersivi aggressivi che col tempo potrebbero rovinare piatti, posate, pentole o padelle.

LEGGI ANCHE: Se non volete problemi non lavate questi oggetti nella lavastoviglie!

lavastoviglie