Bonus 1000 euro senza Isee, potete fare domanda dal 17 febbraio 2022: ecco a chi spetta

Nuovo bonus in arrivo, 1000 euro da ottenere anche senza Isee. Si tratta di una nuova e grandissima opportunità finale ma la cui scadenza è stata fissata al 17 febbraio 2022. Ecco chi potrà beneficiarne.

Gli ultimi due anni, nonostante la pandemia da Covid-19, sono stati davvero importanti per il lavoro messo in atto dal Governo italiano, sceso in campo a sostegno dei lavoratori e dei cittadini grazie alla liquidazione di numerosi bonus che sono stati inseriti nella Legge di Bilancio del 2022, con un occhio attento anche al 2023.

Bonus 1000 euro senza Isee - NonSapeviChe
Bonus 1000 euro senza Isee – NonSapeviChe

Infatti, oggi nel mirino dell’attenzione dei media troviamo la presentazione del nuovo bonus da 1000 euro e che potrà esser richiesto entro il 17 febbraio 2022.

In arrivo il nuovo Bonus

La notizia in questione ha fatto il giro del web in men che non si dica, data l’importanza della diffusione di nuovo bonus da 1000 euro e che può essere riscattato entro il 17 febbraio del 2022.

Secondo quanto reso noto in queste ore si tratta di un bonus messo a disposizione dal Ministero della Transazione Ecologica, Il quale nei vari canali web ha messo a disposizione un canale interamente dedicato alla presentazione delle domande per la richiesta del Bonus idrico da 1000 euro.

Bonus 1000 euro senza Isee - NonSapeviChe
Bonus 1000 euro senza Isee – NonSapeviChe

A gestire la presentazione delle domande sarà l’Agenzia delle Entrate, in quanto si tratta di un’agevolazione fiscale che fonda le sue radici sulle spese sostenute per installare i sistemi di filtraggio dell’acqua il cui scopo è quello di limitare l’eccessivo spreco della risorsa idrica. Un bonus ritenuto tra i più importanti tanto da poter essere richiesto anche senza la presentazione di un modello Isee entro, appunto, la data sopra citata.

LEGGI ANCHE: Una nuova scoperta: alla ricerca del cancro con un videogame, incredibile

LEGGI ANCHE: Biodegradabile o compostabile? Ecco la differenza che non tutti sanno!

Come usare il Bonus idrico?

La liquidazione della somma citata rientra nelle casistiche dei bonus ritenuti universali, come avvenuto già nella manovra fiscale dedicata al mantenimento dei figli minorenni.

Nel caso del Bonus idrico da 1000 euro e buono tenere in mente che si tratta di un’agevolazione fiscale che arriva per il pagamento delle spese, ovvero relativa ai costi sostenuti per i lavori in questione e che devono essere assolutamente tracciabili e documentati da scontrini e fatture elettroniche per l’acquisto, i quali andranno ad arricchire la domanda da presentare il 17 Febbraio 2022 per veder liquidata la somma indicata.

[caption id="attachment_44805" align="alignnone" width="740"]Bonus 1000 euro senza Isee - NonSapeviChe Bonus 1000 euro senza Isee – NonSapeviChe[/caption]

Infine, e necessario ricordare che tra i beneficiari nella manovra finanziaria potranno rientrare anche tutti coloro che recentemente hanno sostituito i vecchi sanitari con nuovi dispositivi in ceramica a scarico ridotto, insieme a rubinetteria del bagno e della cucina o altro che riguarda l’impiantistica deflusso dell’acqua in casa. Per ulteriori informazioni, molto più dettagliate, è sempre utile far riferimento ad un ufficio disbrigo pratiche che gestisce anche la presentazione di tali domande, oppure far riferimento all’elenco fornito dall’Agenzia delle Entrate nella sezione ad hoc realizzata.