Cosa sta succedendo nei supermercati è allarme!

Tutto quello che bisogna sapere su quello che sta succedendo nei supermercati e allarme. Le ultime notizie.

I rincaro delle materie prime e dei carburanti, in tutto il mondo, sta mettendo a dura prova industria e consumi. I prezzi stanno salendo in modo vertiginoso, in particolare quelli dell’energia, con bollette esorbitanti per imprese e famiglie.

supermercati

I rincari si riversano inevitabilmente anche sul trasporto delle merci e sul loro prezzo finale, con aumenti generalizzati dei prodotti che acquistiamo nei negozi e nei supermercati.

Alcuni settori economici stanno soffrendo più di altri l’aumento delle bollette dell’energia elettrica e del costo dei carburanti. Tanto che il rischio è quello di essere costretti a fermarsi. Oltre all’aumento dei prezzi dei beni al consumo, le famiglie rischiano di trovare gli scaffali dei supermercati vuoti. Ecco cosa bisogna sapere.

Cosa sta succedendo nei supermercati

supermercati

Il problema dei rincari riguarda in particolare il settore dell’autotrasporto e della logistica. Il carburante, necessario a far viaggiare camion e furgoni per trasportare alle merci, è diventato talmente troppo caro da essere insostenibile per tante imprese di trasporto su gomma. Una situazione drammatica che potrebbe costringere molti mezzi a fermarsi.

LEGGI ANCHE: Terremoto spesa supermercato, aumenta tutto

Poiché, circa l’80% delle merci in Italia è trasportato con tir, camion e furgoni, si comprende bene l’entità del problema. A causa dei costi troppo elevati di benzina, gas, metano e gasolio i mezzi potrebbero non viaggiare più per trasportare le merci. Fermarsi sta per diventare più conveniente.

Inoltre, le associazioni di categoria minacciano scioperi e manifestazioni di protesta. In entrambe le ipotesi la conseguenza sarà la stessa: non arriveranno le merci sugli scaffali di negozi e supermercati che resteranno vuoti.

Una situazione drammatica e allo stesso tempo paradossale. Nemmeno durante il periodo più difficile della pandemia camion e furgoni si erano fermati. Anzi, avevano viaggiato in lungo e in largo per l’Italia assicurando i rifornimenti di beni primari e non solo.

Tutti noi, a parte i momenti iniziali e più critici della pandemia, abbiamo trovato sempre gli scaffali dei supermercati pieni. Abbiamo fatto spesa in abbondanza e abbiamo utilizzato moltissimo i servizi di e-commerce con consegna dei prodotti a domicilio tramite i corrieri.

Ora, che possiamo uscire liberamente, rischiamo di trovare gli scaffali dei supermercati vuoti. Per evitare questo enorme problema, le imprese dell’autotrasporto chiedono un intervento del governo contro il caro carburanti e sostegni economici.

LEGGI ANCHE: Dove fare la spesa al miglior prezzo, la vera classifica dei supermercati

supermercati