Ciclo in arrivo e aumenta la fame, sapete perché? Ecco cosa dovete fare

Piera Feduzi

Salute e Benessere

Il ciclo mestruale porta spesso con sé la voglia aumentata di cibo, a causa delle oscillazioni degli ormoni sessuali. E’ un sintomo molto comune tra le donne, ma come gestire la fame in quei giorni del mese?
Fame da ciclo
Fame da ciclo

Durante i giorni del ciclo mestruale, ma anche in quelli immediatamente precedenti, capita spesso di avere una voglia particolare di mangiare di più, specialmente cibi ricchi di zuccheri e calorie.

Questo appetito insolito dal normale, è dovuto alle oscillazioni degli ormoni sessuali, che influenzano anche l’umore e la percezione della fame. Per tenere sotto controllo questi ormoni e gli effetti sul nostro corpo, bisogna sapersi contenere a tavola e gestire le voglie culinarie. Come?

LEGGI ANCHE >>> Assorbenti addio, arrivano gli slip da ciclo: come funzionano e costo

Ciclo mestruale: come contenere la fame

Fame da ciclo mestruale
Fame da ciclo mestruale

Anche durante i giorni delle mestruazioni, è possibile gestire gli attacchi repentini di fame e le voglie di dolci, cercando di non esagerare con il cibo ma facendo attenzione a non privarsi di alcuni alimenti che, al contrario, aiutano. Ad esempio, è importante non eliminare dalla dieta quotidiana carboidrati, proteine e grassi buoni: queste sostanze sono coinvolte nei processi metabolici aiutano e regalano la giusta energia al corpo, non privandolo delle forze necessarie.

Inoltre, è possibile incrementare il consumo di cibi che permettono di tenere a bada la fame e contribuire a ristabilire l’equilibrio degli ormoni. Tra questi troviamo soprattutto le verdure e gli ortaggi: le fibre in essi contenuti, infatti, riescono a gestire gli ormoni dell’appetito che riducono la sensazione di sazietà, come l’insulina.

Tra gli alimenti consigliati durante il ciclo mestruale si sono i semi di lino, la soia e la cioccolata.

I primi sono ricchi di acidi grassi essenziali, che stimolano la sintesi di serotonina, coinvolta nella regolazione della fame. La soia, invece, è fonte di fitoestrogeni che favoriscono l’equilibrio ormonale. La cioccolata, poi, risponde perfettamente alla voglia estrema di dolce e di zucchero, inoltre favorisce la produzione di endorfine, che contrastano gli sbalzi d’umore.

Infine, risultano essere ottimi alleati di quei giorni i pistacchi, che se consumati a merenda concedono la sensazione di sazietà e sono anche ricchi di sali minerali come magnesio e potassio, che come la cioccolata controllano l’umore, spesso causa degli attacchi di fame.

LEGGI ANCHE >>> Ciclo mestruale ed aumento di peso: cause e rimedi

 

Gestione cookie