È bene eliminare le scorie intestinali con questi rimedi naturali, l’intestino ringrazierà!

L’accumulo di tossine nell’organismo dipende dalla loro presenza all’interno dell’intestino, ecco perché è possibile eliminarle in maniera naturale depurando questo organo così importante. 
All’interno dell’intestino succede che si accumulino sostanze di scarto potenzialmente dannose per l’organismo, poiché possono contaminare il sangue e causare il malfunzionamento dell’intero organo. Questo problema è acuito in chi soffre di stitichezza: si calcola in media che chi non riesce a eliminate le feci in maniera regolare per tre giorni, può accumulare nel colon gli scarti di almeno quindici cibi differenti.
Intestino
Intestino
Quando vengono accumulate le tossine derivanti dal materiale di scarto, non si rischia solo la salute dell’intestino ma anche del resto del corpo ed è possibile andare incontro a patologie come: infiammazioni respiratorie, gastrite, colite, difficoltà digestive, costipazione, infezioni urinarie, disturbi metabolici, problemi all’epidermide e dermatiti, acne, disturbi ai capelli e alle unghie, problemi alla vista e all’udito. 

Pulizia dell’intestino dalle tossine, come fare

Disintossicazione dell'intestino
Disintossicazione dell’intestino
La disintossicazione dell’intestino, dunque, resta fondamentale per mantenerlo pulito e permettergli di funzionare bene. Per farlo bisogna aggiungere molte fibre alla dieta attraverso un’alimentazione ricca di frutta e verdura, cereali integrali e semi oleosi come quelli di lino, girasole, sesamo. 
Un altro elemento fondamentale per il benessere dell’intestino è l’acqua, che va bevuta regolarmente, assieme a una buona dose di attività fisica. Entrambi aiutano il regolare transito intestinale, ma non bastano per eliminare gli elementi di scarto dalle pareti dell’organo. A questo punto serve seguire altri metodi sempre naturali ma efficaci.
Per pulire l’intestino, infatti, dovete innanzitutto evitare il ricorso ai lassativi, che sono irritanti e tossici a causa dei principi attivi che contengono. Per questo è meglio puntare su rimedi naturali come i lavaggi, i clisteri, i sali e le erbe come uva sultanina, semi di Psillio, Althaea Officinalis, Cinnamomum Cassia.
Un altro modo per ripulire l’intestino è l’assunzione di pochi cucchiai di farina di semi di lino e Kefir a colazione, una bevanda ricca di fermenti lattici e probiotici. Questi elementi permettono di ridurre il peso corporeo e il livello di colesterolo nel sangue. Nulla, insomma, può sostituire una dieta sana e variegata, ricca di fibre assunte tramite frutta e verdura, così come uno stile di vita attivo.