Finisce l’epoca delle mascherine, ecco quando inizia lo stop ai volti coperti

Finisce l’epoca delle mascherine, ecco quando inizia lo stop ai volti coperti all’aperto. Tutte le ultime notizie.

Dal governo arrivano buone notizie sulla fine dell’obbligo di mascherine protettive per la prevenzione dei contagi da Coronavirus. Strumenti indispensabili per contenere i contagi.

mascherine via

Nel periodo natalizio, con il decreto festività, il governo aveva introdotto l’obbligo di mascherine protettive anche all’aperto per tutti, anche in zona bianca. Un provvedimento preso per contenere l’impennata di casi Covid dovuti alla più contagiosa variante Omicron.

L’obbligo era stato stabilito fino al 31 gennaio, poi proprio nell’ultimo giorno di scadenza era stato prorogato per altri dieci giorni. Ora, arriva dal governo la decisione definitiva: stop all’obbligo di mascherine all’aperto, per tutti, ecco quando.

Quando finisce l’obbligo di mascherine

mascherine via

Da venerdì 11 febbraio non saremo più obbligati ad indossare le mascherine protettive all’aperto. Ora, l’obbligo, che era stato introdotto a Natale fino al 31 gennaio e poi ulteriormente prorogato per altri dieci giorni, viene abolito in via definitiva.

Un sospiro di sollievo per molti, stanchi delle mascherine indossate sempre, anche all’aperto.

Manca ancora il provvedimento ufficiale ma fonti del governo Draghi hanno già anticipato che, come da programma, l’obbligo di mascherine all’aperto non sarà prorogato di nuovo ma terminerà giovedì 10 febbraio, ultimo giorno. Quindi da venerdì 11 febbraio non dovremo più indossare mascherine per camminare in strada.

LEGGI ANCHE: Le differenze tra mascherina FFP2 e la chirurgica contro il contagio

Tuttavia, secondo le ultime indiscrezioni, resterà obbligatorio portarle con sé per utilizzarle in caso di assembramenti all’aperto. Naturalmente l’obbligo di mascherine rimane al chiuso.

La novità, rispetto alle previsioni iniziali, è che l’obbligo di mascherine all’aperto sarà toltosu tutto il territorio nazionale senza distinzione di colore per le Regioni a partire dall’11 febbraio”. Dunque, non solo in zona bianca e gialla, come era stato detto in un primo momento ma anche in quella arancione, con più restrizioni.

L’eliminazione dell’obbligo di mascherine all’aperto in tutta Italia è stata comunicata all’Ansa dal sottosegretario alla salute Andrea Costa. Da venerdì 11 febbraio, inoltre, riapriranno anche le discoteche. Gli unici locali che erano rimasti chiusi.

I casi in cui rimane l’obbligo di mascherina

Come abbiamo detto, le mascherine non vengono abolite completamente. L’obbligo rimane al chiuso e in alcuni casi non bastano quelle chirurgiche ma sono necessarie le FFP2.

LEGGI ANCHE: Mascherina FFP2, perché è da preferire ed è diventata obbligatoria

Le mascherine FFP2 sono obbligatorie: a scuola nei casi di autosorveglianza, su tutti i mezzi di trasporto pubblico, al cinema, a teatro, nelle sale da concerto e di musica dal vivo, a tutti gli eventi culturali e sportivi, nei palazzetti e anche negli stadi all’aperto.

mascherine via