La mascherina ffp2 è recentemente diventata obbligatoria per accedere a tantissimi luoghi: ma perché? Ecco le ragioni scientifiche alla base di tale decisione.

ffp2

Di recente è stato introdotto l’obbligo di utilizzare mascherine ffp2 in alcuni luoghi: in Italia, dunque, non si potrà accedere ovunque solo indossando la più comoda mascherina chirurgica. Alla base di questa decisione, ovviamente, ci sono delle importanti ragioni scientifiche.

Ecco quali sono, perché è diventata obbligatoria la mascherina ffp2 e dove bisognerà indossarla.

Mascherina ffp2, ecco perché è diventata obbligatoria

ffp2

Secondo gli studi scientifici, una semplice mascherina ffp2 se indossata correttamente riesce a ridurre il rischio di contagio da Covid-19 di almeno 70 volte.


LEGGI ANCHE: Mascherine ffp2 obbligatorie da quando? Almeno si possono detrarre ecco come


Infatti, secondo quanto evidenziato dagli scienziati, in caso di un’esposizione di 20 minuti, il rischio di contrarre il virus si attesta al solo 0,14%. Questa percentuale sembra davvero irrisoria se confrontata con quella relativa all’utilizzo delle mascherine chirurgiche che, invece, è al 10%.

Dunque, la loro preferenza alle più comode mascherine chirurgiche è sicuramente data da questa notevole evidenza scientifica.

Tutti i luoghi in cui è diventata obbligatoria la mascherina ffp2

Con il Decreto dello scorso 23 Dicembre 2021, l’uso della mascherina ffp2 è diventato obbligatorio in alcuni luoghi: pena l’impossibilità di accesso a questi. Tale obbligo si estenderà fino al prossimo marzo 2022.


LEGGI ANCHE: Le differenze tra mascherina ffp2 e la chirurgica contro il contagio: lo studio


Sarà. dunque, obbligatorio indossare tali dispositivi sicuramente più efficaci in tutti i mezzi di trasporto pubblico, nei teatri e nei cinema sia al chiuso che all’aperto, nelle sale da concerto, nei locali di intrattenimento con musica dal vivo, agli eventi e alle competizioni sportive al chiuso o all’aperto.

Infine, il loro utilizzo è obbligatorio anche su seggiovie, funivie e cabinovie. La distribuzione di queste mascherine, infine, è iniziata anche nelle scuole: esse, però, sono destinate solo al personale ove siano presenti bambini esonerati dall’utilizzo di qualsiasi tipo di dispositivo di protezione individuale. 

ffp2