Quarantena alle elementari, finalmente si cambia: ecco come

Quarantena alle elementari, finalmente si cambia: ecco come. Tutte le novità da conoscere.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato le nuove regole su quarantena e didattica a distanza (Dad) per le scuole di ogni ordine e grado. Le nuove misure entreranno in vigore lunedì 7 febbraio e semplificheranno la vita a tante famiglie.

scuola quarantena

In primo luogo, è stato dimezzato il periodo in cui bisogna restare a casa in quarantena, in caso di contato stretto con un positivo. Inoltre, alle scuole elementari è stata introdotto un trattamento differenziato tra chi è vaccinato e chi non lo è, come alle medie e alle superiori.

Dopo aver già segnalato le nuove regole che si applicano in generale alle scuole. Qui di seguito trattiamo nello specifico il caso delle elementari e delle scuole d’infanzia. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Quarantena alle elementari, finalmente si cambia

scuola quarantena

La grande novità introdotta dalle nuove regole anti-Covid per le scuole elementari riguarda l’esclusione della quarantena per i bambini vaccinati. I bambini vaccinati che entrano in contatto stretto con altri positivi in classe non dovranno restare a casa e seguire le lezioni in didattica a distanza, ma potranno continuare a frequentare la scuola in presenza, osservando le regole dell’autosorveglianza e indossando le mascherine Ffp2. Come accade già per gli studenti di medie e superiori.

Nel caso in cui alle elementari venga trovato un positivo in una classe, tutti i compagni dovranno indossare la mascherina Ffp2 per 10 giorni. La quarantena con didattica a distanza non parte più come prima con 2 positivi in classe ma con 5 compagni positivi. Tuttavia, solo i bambini non vaccinati dovranno restare a casa e seguire le lezioni in Dad, gli altri potranno continuare ad andare a scuola. In ogni caso, la quarantena alle elementari è ridotta da 10 a 5 giorni. Trascorsi i 5 giorni, potranno tornare in classe mostrando un tampone negativo che potranno fare gratuitamente in farmacia con la prescrizione del pediatra.

Se un bambino ha sintomi compatibili con il Covid, è sufficiente un tampone anche autosomministrato a casa con l’autocertificazione del genitore.

LEGGI ANCHE: Finalmente una quarantena breve, ecco cosa cambia

Regole simili alle elementari valgono per le scuole d’infanzia, nidi e materne, frequentate dai bambini nella fascia di età da 0 a 6 anni. Anche in questo caso la quarantena è dimezzata da 10 a 5 giorni e si applica solo in caso di 5 positivi nel gruppo o classe di bambini. A differenza delle elementari, però, tutti i bambini vanno in quarantena. Perché in questa fascia di età i bambini non indossano la mascherina a scuola e per la maggior parte non sono vaccinati. Solo i bambini di 5 anni di età possono essere vaccinati, finora.

scuola quarantena