Fitte alle ovaie: potresti avere questo problema

Fitte alle ovaie: potresti avere questo problema. Ecco quali possono essere le cause dei dolori.

Un problema molto comune nelle donne è quello delle fitte alle ovaie. Sono dolori al basso ventre che possono essere più o meno intensi, alle volte anche molto forti tanto da bloccare i movimenti e costringere che ne è colpita a stare a letto.

fitte ovaie

L’origine delle fitte alle ovaie e l’intensità del dolore dipendono da varie cause. Alcune sono disturbi comuni, come i dolori mestruali o premestruali, altre invece cause invece possono dipendere da problemi di salute più seri.

Se il vostro problema è dovuto ai normali disturbi che si manifestano durante il ciclo mestruale, può bastare mettersi a riposo, prendere un analgesico che usate abitualmente, bere un infuso di camomilla o di altre erbe rilassanti. Da evitare sono invece tè e caffè. In ogni caso, se il dolore persiste è preferibile contattare il medico. Scopriamo in dettaglio cosa provoca le fitte alle ovaie.

Fitte alle ovaie: ecco quale potrebbe essere il problema

fitte ovaie

Abbiamo accennato al fatto che le fitte alle ovaie, che si manifestano con forti dolori al basso ventre, possono essere causate dalle varie fasi del ciclo mestruale. È abbastanza frequente avere dolori di pancia nei giorni delle mestruazioni, dovuti alle tensioni e infiammazioni a cui è soggetto l’apparato riproduttivo.

I dolori, comunque, possono manifestarsi anche nei giorni precedenti, quelli del periodo premestruale, quando la ritenzione idrica, il gonfiore e la tensione addominale possono causare pressioni alle ovaie. Oppure ancora prima, a metà ciclo, nel periodo dell’ovulazione, anche in questo caso per un’infiammazione, dovuta alla crescita dei follicoli.

In tutti questi casi si tratta di disturbi risolvibili facilmente, con antinfiammatori e analgesici, riposo, rilassamento e bevande calde. I farmaci vanno assunti sempre su consiglio del medico.

LEGGI ANCHE: Infertilità femminile, ecco le principali cause

Le fitte alle ovaie possono essere causate anche da patologie come l’ovaio policistico e l’endometriosi. I questo caso si tratta di disturbi più seri, e soprattutto molto dolorosi come l’endometriosi, che richiedono un trattamento medico specifico.

Le cisti ovariche ostacolano il normale processo di ovulazione, con mestruazioni irregolari e molto abbondanti o assenti. La sindrome dell’ovaio policistico si cura con la terapia ormonale, assumendo la pillola anticoncezionale, che in questo caso mette a riposo le ovaie e regolarizza il ciclo.

L’endometriosi è una mattia molto seria, molto dolorosa e anche invalidante che non va sottovalutata. È causata da una crescita anomala con fuoriuscita dall’utero delle cellule dell’endometrio, mucosa che riveste la cavità uterina. Questa condizione causa fitte molto dolorose alle ovaie. Si cura con terapia ormonale.

Altre cause di dolori alle ovaie sono le infiammazioni pelviche dovute a infezioni dell’apparato sessuale o urinario, come cistiti o malattie sessualmente trasmissibili. In questi casi, il problema si risolve con le terapia indicata per il tipo di infezione. Anche la gravidanza nelle prime settimane può dare fitte alle ovaie, dovute ai cambiamenti del corpo. Bisogna comunque sentire subito al medico per evitare che si tratti di problemi più seri.

LEGGI ANCHE: Mestruazioni, tutti i sintomi, le cause e i rimedi contro il dolore

Una causa molto seria delle fitte alle ovaie può essere il tumore ovarico. Questo cancro ha un elevato tasso di letalità perché non viene scoperto subito. Un motivo in più per farsi visitare subito dal medico, appena si avvertono fitte al basso ventre.

fitte ovaie