Come dire addio agli aloni e macchie sul bucato con questo trucchetto. Tutti i consigli utili.

Nonostante tutte le attenzioni che possiamo mettere quando facciamo il bucato, può capitare di ritrovarsi macchie e aloni che non se ne vogliono andare dai nostri vestiti e dalla nostra biancheria. Un bel guaio.

macchie bucato

Quando macchie e aloni restano sui panni appena lavati il problema può dipendere da diverse cause. Si tratta di uno sporco particolarmente ostinato, proveniente da sostanze industriali, come carburanti, oli e vernici, oppure da piante, tè e tinture naturali. In questi casi l’unico rimedio è la pulizia professionale. Se si tratta di un capo di abbigliamento a cui tenete molto provate a portarlo in lavanderia. Se invece sono vestiti vecchi o di poco valore non vale la pena tenerli.

Altre volte, invece, anche le macchie più comuni, che solitamente se ne vanno con un normale lavaggio, possono lasciare dei segni sul bucato lavato. Per risolvere il problema c’è un vecchio trucchetto della nonna sempre valido e qualche consiglio di lavaggio.

Addio agli aloni e macchie sul bucato con questo trucchetto

macchie bucato

Quando i vostri capi di abbigliamento sono molto macchiati o hanno i classici aloni rilasciati dal sudore e avete aspettato alcuni giorni prima di lavarli, non metteteli subito in lavatrice. Le macchie e gli aloni, infatti, potrebbero non andare via facilmente e lasciare dei brutti segni o delle ombre.

Procedete prima con un prelavaggio a mano. Un intramontabile consiglio della nonna è quello di usare il bicarbonato di sodio. Formate una pasta densa con due cucchiaini di bicarbonato e uno di acqua, amalgamate bene e poi versate il composto direttamente sulla macchia, sfregando bene. Lasciate in posa per circa 15 minuti. Poi sfregate di nuovo, sciacquate con acqua tiepida e mettete il capo di abbigliamento in lavatrice.

LEGGI ANCHE: Odore di muffa nel bucato, come prevenirlo in modo efficace

Questo tradizionale metodo per smacchiare è valido per tutte le macchie. Non è adatto, tuttavia, per i capi più delicati. Per capi colorati e dai tessuti delicati usate invece un po’ di sapone di Marsiglia. Scioglietene un po’ in acqua tiepida e versatelo direttamente sulla macchia, distribuitelo con un leggero massaggio e lasciate agire per 15 minuti. Quindi risciacquate e mettete in lavatrice scegliendo il programma dei delicati.

Altri consigli

Infine per evitare che si formino macchie inutili durante il lavaggio in lavatrice, fate sempre attenzione a controllare le tasche di pantaloni, giacche e camicie. Se avete dimenticato una penna sarà la rovina di tutto il vostri bucato. Anche i fazzoletti di carta, oltre a sfaldarsi in mille pezzettini, possono lasciare degli aloni grigi sul bucato.

LEGGI ANCHE: Il bucato bianco splendente non è un sogno, 3 rimedi naturali infallibili

Infine per proteggere i capi delicati e colorati, girateli sempre al rovescio prima di metterli dentro la lavatrice.

macchie bucato