Sono diverse le agevolazioni previste dal governo che non richiederanno la dichiarazione Isee per essere richieste. Ecco di quali bonus si tratta.

Il governo ha varato nuove misure per aiutare le famiglie italiane economicamente afflitte dalla pandemia da Covid-19 in corso, senza il bisogno di presentare l’attestazione Isee al fine della richiesta. I bonus previsti per il 2022, senza il documento che certifica la situazione reddituale familiare, a cui si può accedere, sono di diversa natura.

[caption id="attachment_41976" align="aligncenter" width="1280"]Bonus 2022 Bonus 2022[/caption]

Bonus 2022 senza Isee, ecco quali richiedere

[caption id="attachment_41978" align="aligncenter" width="740"]Bonus 2022 senza Isee Bonus 2022 senza Isee[/caption]

Tra le agevolazioni previste dal governo spunta il bonus per l’asilo nido dei piccoli, quale rimborso per le spese di iscrizione e delle rette mensili. L’importo varia in base all’Isee ma può essere chiesto anche senza, in questo caso il contributo sarà di un massimo di 1.500 euro annui, ossia 136,37 euro al mese.

LEGGI ANCHE >>> Bonus 2022: l’elenco di tutti gli incentivi previsti dalla manovra

A presentarsi nuovamente quali sostegni economici ci sono anche il sismabonus, l’ecobonus, il bonus facciate, il Superbonus 110% e anche il bonus ristrutturazione che possono essere richiesti da tutti nel caso in cui si posseggano i requisiti e senza certificazione di reddito.

Il bonus verde continua a restare in vigore fino al 2024 e permette il rinnovo di aree verdi, giardini e balconi, con aliquota al 36% su una spesa massima di 5mila euro. Detrazione Irpef del 50% è prevista invece per l’acquisto di elettrodomestici di classe A+ e superiore ma anche arredo e mobili per case in ristrutturazione. Anche in questo caso la spesa massima sostenibile è di 5mila euro.