Bonus Tv 2022: a chi aspetta e a quanto ammonta. Tutto quello che c’è da sapere.

Con l’approvazione degli emendamenti alla legge di Bilancio in commissione al Senato, sono arrivate tante novità riguardo a diversi bonus già attivi, alcuni dei quali sono stati prorogati anche per il prossimo anno e perfino ampliati. L’ultimo riguarda il Bonus Tv che si potrà utilizzare anche nel 2022.

bonus tv 2022

Con la legge di Bilancio che contiene la manovra economica si è deciso di rifinanziare il Bonus tv che era stato introdotto la scorsa estate per agevolare le famiglie italiane nell’acquisto di un televisore nuovo in vista del cambio dello standard di trasmissione del digitale terrestre.

Prima ancora, era stato introdotto un altro bonus Tv da 50 euro, riservato a chi aveva una situazione economica ISEE non superiore a 20.000 euro. Poi, è stato introdotto un altro con un contributo massimo fino a 100 euro e senza limiti ISEE. Questo bonus sarà finanziato anche per l’anno prossimo. di seguito le novità da conoscere.

Bonus Tv 2022: tutte le novità

bonus tv 2022

Il governo ha deciso di finanziare nuovamente il Bonus Tv per agevolare le famiglie italiane nell’acquisto di una nuova televisione in vista dello switch off, con il passaggio a un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre, DVB-T2 e HEVC che non permetterà ai televisori più vecchi di captare il nuovo segnale.

Lo scorso 20 ottobre c’è stato il primo cambiamento, con il passaggio da MPEG2 a MPEG4 per le immagini. Una modifica che ha toccato solo gli apparecchi che non visualizzano i canali HD.

Invece, il passaggio al nuovo standard di trasmissione, che si sarebbe dovuto verificare il 1° luglio 2022 è stato spostato al 1° gennaio 2023. C’è dunque ancora un anno di tempo per acquistare un televisore nuovo e molti italiani lo faranno probabilmente nel corso del prossimo anno. Ecco perché è stata decisa la proroga del Bonus Tv.

Il contributo è stato rifinanziato con altri 68 milioni di euro. Finora sono stati utilizzati 150 milioni di euro dei vecchi bonus, di cui hanno beneficiato circa 2,5 milioni di famiglie. Ne restano altri 170 milioni, che includono le somme già stanziate e i nuovi 68 milioni di arrivo. Dunque, secondo le stime, saranno circa 5 milioni le famiglie italiane che utilizzeranno il Bonus Tv.

Il bonus avrà ancora un valore massimo fino a 100 euro e per ottenerlo dovrà essere rottamata la vecchia televisione. Per le famiglie con ISEE fino a 20mila euro saranno aggiunti altri 30 euro. I beneficiari otterranno il bonus con uno sconto sull’acquisto della tv, che sarà applicato dal venditore.

Decoder per gli over 70

Inoltre, è prevista una importante novità. Tutti gli anziani di età superiore ai 70 anni possessori di un vecchio televisore e con reddito annuo fino a 20mila euro, riceveranno un decoder gratuito. I beneficiari riceveranno una lettera con tutte le informazioni per ricevere il decoder e come farsi aiutare ad installarlo.

LEGGI ANCHE: NUOVO DIGITALE TERRESTRE, RIMANDATO LO SWITCH OFF DELLE TV

bonus tv 2022