Siete pronte a realizzare una cacio e pepe degno di nota? Non crederete ai vostri occhi di quanto sia buona e gustosa questa tipologia di pasta prettamente romana!

La cacio e pepe è una ricetta salata che viene utilizzata molta nel Lazio, insieme alla carbonara, alla matriciana o la pasta alla gricia. Secondo la tradizione i pastori durante la transumanza per riscaldarsi a causa del duro lavoro era soliti a realizzare un piatto all’apparenza povero ma molto gustoso.

cacio e pepe

Il cacio, il guanciale o il pepe erano cibi facilmente trasportabili, inoltre si conservavano bene anche alle alte o basse temperature.

Per non parlare del fatto che per realizzare la pasta utilizzavano tipologia di paste essiccate o realizzavano al momento l’impasto con una soluzione di farina, acqua e sale.

LEGGI ANCHE: Per una pasta al forno come quella delle nonne: ecco i consigli da adottare subito!

La ricetta originale per realizzare in casa la cacio e pepe!

cacio e pepe

Ingredienti per 4 persone:

  • Spaghetti 350 grammi
  • Pepe nero in grani q.b.
  • Pecorino romano stagionatura media, da grattugiare 500 g
  • Sale fino q.b.

Procedimento:

  1. Innanzitutto lasciate bollire l’acqua aggiungendo del sale appena inizierà a bollire. inserite al suo interno la pasta e lasciatela cuocere quanto serve. Si consiglia di scolarla al dente, in modo da poterla cuocere pochi minuti poi nel momento in cui aggiungerete la crema di caio e pepe.
  2. In un secondo momento tritate e schiacciate al meglio il pepe in grani, altrimenti potrete utilizzare benissimo anche il pepe in polvere facendo comunque attenzione alle dosi.
  3. A questo punto lasciate tostare leggermente in pepe in padella aggiungendo un mestoli d’acqua di cottura. Dopodiché potrete aggiungere gli spaghetti al pepe lasciandoli cuocere il tempo che serve.
  4. In una ciotola nel frattempo realizzate una crema con il pecorino e l’acqua di cottura della pasta, una volta pronta non vi resta che spegnere il fuoco della pentola e inserire al suo interno la crema di formaggio. Guarnite il piatto con il restante pepe e una spruzzata di pecorino.

LEGGI ANCHE: E’ avanzata la pasta? Ecco cosa potete fare di altrettanto buono

Ecco alcune varianti gustose!

La cacio e pepe è diventata la pasta per eccellenza utilizzata fare non solo nel Lazio ma anche nelle varie regioni limitrofe. Inoltre esistono anche svariate ricette che si sono prestate a rivisitare questo piatto come la lasagna con l’aggiunta di guanciale e besciamella.

Oppure i rigatoni cacio e pepe con qualche foglia di tartufo bianco come guarnizione. Un gusto alquanto singolare che ricorda molto il bosco e la natura, ovviamente deve piacere visto che il tartufo è un prodotto dal sapore forte e deciso.

cacio e pepe