La lavastoviglie è un elettrodomestico ormai comune in quasi ogni famiglia e d aiuta moltissimo!

Un elettrodomestico molto valido, visto che è possibile inserire al suo interno molteplici utensili, posate, padelle e piatti. Il consumo dell’energia e dell’acqua è minimo rispetto a stare ore con le mani nell’acqua per cumuli di piatti.

Utile anche quando vengono gli ospiti a casa e non si vuole passare ore in cucina. Insomma efficace per ogni evenienza. Bisogna solo fare attenzione ad alcuni accorgimenti: è vero che si possono lavare vari oggetti da cucina, ma è anche vero che non tutto può entrarci o si rischierebbe di rovinare l’elettrodomestico e l’oggetto in se.

LEGGI ANCHE: La lavastoviglie non carica l’acqua, ecco come risolvere il problema

Ecco quali oggetti da non mettere mai in lavastoviglie!

lavastoviglie

  • Cucchiai e taglieri in legno: sconsigliati per le alte temperature che possiede l’elettrodomestico. L’ideale per non rovinarli e buttarli prima è quello di lavarli a mano, asciugarli con un canovaccio pulito ed esporli in maniera verticale all’aria in modo che non si formi un ristagno d’acqua o la comparsa di muffe e batteri.
  • Piatti e tazze decorate: per i piatti e tazze con decorazioni, se non volete ritrovarvi i vari piatti e bicchieri scoloriti, danneggiati o scheggiati e privi di decorazioni è il caso di munirsi di pazienza e farlo a mano.
  • Contenitori in plastica: le alte temperature danneggerebbero il prodotto, sprigionando piccole particelle tossiche che a contatto col cibo lo renderebbero dannoso e nocivo nel tempo. Inoltre i vari contenitori dopo il lavaggio potrebbero subire deformazioni e lo stesso vale anche per gli utensili in plastica dura. Esistono determinati contenitori che vanno il lavastoviglie e vengono denominati PET e possono essere lavati fino a un massimo di 50 gradi.
  • Padelle, coltelli e utensili in ferro: evitate di depositare nel cestello coltelli affilati. In modo da non ritrovarvi oggetti e piatti graffiati o per di più il cestello danneggiato. Per le padelle invece si possono introdurre quelli in acciaio ma non antiaderenti, visto che le alte temperature potrebbero danneggiare il rivestimento rendendole semi-aderenti.

LEGGI ANCHE: Come usare la lavastoviglie per risparmiare energia: i consigli più utili

lavastoviglie