Bisogna fare finalmente chiarezza su quali alimenti in frigorifero non bisogna inserire. Ecco la classifica definitiva!

Prima di capire quale cibi vanno inseriti nel frigorifero è importante evitare eventuali sprechi e riempire questo elettrodomestico inutilmente. Infatti se si riempie troppo è possibile che quest’ultimo non funzioni per bene.

alimenti nel frigorifero

Se il frigo viene riempito troppo, anche i vari alimenti possono andare a male e marcire prima del dovuto, perché hanno bisogno di spazio e il dovuto riciclo dell’acqua. Quindi fate sempre molta attenzione quando fate la spesa.

Piuttosto che evitare sprechi e rischiare di buttare il cibo, organizzatevi stilando una lista con i vari alimenti che vorreste cucinare durante la settimana in modo da avere il quadro completo e consumare in tempo ogni cibo possibile.

LEGGI ANCHE: La frutta e la verdura si conservano in frigorifero oppure no?

La classifica di quali alimenti in frigorifero non bisogna inserire!

alimenti nel frigorifero

Alcuni cibi non si inseriscono nel frigorifero non solo per l’alterazione di temperatura. Ma anche per il sapore, la consistenza e le varie sostanze nutritive potrebbero perdere la loro efficacia. Infatti tra le verdure più sconsigliate abbiamo i pomodori e le cipolle.

I pomodori perché tendono a maturare subito, perdendo sia sapore che il gusto. Ma anche le cipolle visto che hanno bisogno di un luogo asciutto, privo di umidità fonti di luci, di calore e se inserite in frigo potrebbero ammuffire facilmente.

Lo stesso vale per la frutta infatti esistono alcune tipologie che bisogna evitare tra questa ci sono gli agrumi, il melone, le mele e le banane. Si consiglia di disporli in un recipiente al fresco e all’asciutto.

Le banane per far si che non maturino velocemente è meglio lasciarle attaccate al loro casco. Mentre le mele e il melone potrebbero perdere il loro sapore zuccherino e succoso a causa delle basse temperature.

Evitate anche di inserire prodotti negli appostiti barattoli in vetro perché potrebbero indurire la loro consistenza come il miele o le varie tipologie d’olio, i prodotti in scatola o preconfezionati. Anche il caffè perderebbe la sua inconfondibile aroma, mentre il pane risulterebbe secco anche appena acquistato.

LEGGI ANCHE: Frigorifero: come riporre gli alimenti in modo corretto

alimenti nel frigorifero