frigorifero riporre alimenti
Frigorifero: come riporre gli alimenti in modo corretto (Foto di Ello su Unsplash)

Frigorifero: come riporre gli alimenti in modo corretto, per garantire la conservazione.

Tenere il frigorifero in ordine non è solo un modo per averlo meglio organizzato e trovare subito quello che cerchiamo ma anche e soprattutto un modo per conservare correttamente gli alimenti.

Non tutti i ripiani del frigo sono uguali perché la temperatura varia, anche se di poco. Tenere gli alimenti alla giusta temperatura permette che si mantengano meglio e più a lungo.

Scopriamo dove e come vanno riposti gli alimenti e le bevande all’interno del frigorifero.

LEGGI ANCHE: LAVASTOVIGLIE: COME RIMUOVERE LE MACCHIE DAI BICCHIERI DI VETRO?

frigorifero riporre alimenti
Frigorifero: come riporre gli alimenti in modo corretto (Foto di difisher da Pixabay)

Frigorifero: come riporre gli alimenti in modo corretto

Per la conservazione dei cibi e delle bevande, dalla carne alle verdure, dalle uova al latte, dal burro alle bibite, è molto importante conoscere la corretta disposizione all’interno del frigorifero. Infatti un ripiano non vale l’altro e bisogna sapere anche come usare lo sportello. In queste diverse parti del frigo può cambiare la temperatura. Dunque per ciascun alimento c’è la posizione ideale.

In tutti i frigoriferi di oggi, il cassetto o i cassetti del congelatore si trovano nella parte in basso. Perché tendiamo ad usarlo con meno frequenza e dunque non capita sempre di chinarsi per aprirlo, a differenza ad esempio del cassetto delle verdure o della carne non congelata. Solitamente, dentro il congelatore si tengono prodotti surgelati, carne e pesce congelati, gelati e cubetti di ghiaccio all’occorrenza.

Salendo troviamo tre zone che possiamo distinguere in: bassa, media e alta. È in queste parti che cambia la disposizione degli alimenti. Ecco come vanno organizzate.

Zona bassa del frigorifero

Possiamo definirla, più correttamente, zona medio-bassa, perché questo compartimento sta più in alto del congelatore. In questa parte troviamo di solito il cassetto della carne, subito sopra il congelatore, e sopra il cassetto o ripiano delle verdure. Si tratta delle parti più fredde del frigorifero, dove la temperatura va dai 2 ai 4 gradi. Nel cassetto della carne andrà ovviamente la carne (cruda), ma anche il pesce fresco crudo. Mentre nel comparto delle verdure andranno gli ortaggi, gli odori e la frutta fresca. Per conservare frutta e verdura al meglio, senza umidità, è preferibile toglierli da involucri di plastica e metterli in sacchetti di carta, come quelli de fruttivendolo, o avvolgerli nella carta assorbente.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE IL FORNO: 5 CONSIGLI PRATICI

Zone media del frigorifero

Se nei comparti precedenti la disposizione era scontata, ora la disposizione si fa più complessa. In questa zona, la temperatura sale, va dai 4 agli 8 gradi. Qui si conservano cibi cotti avanzati, come pasta e carne, formaggi, yogurt, salumi, prodotti confezionati o pronti, che devono stare al freddo ma non congelati (salmone, insalate di mare, gastronomia pronta), e salse.

Zona alta del frigorifero

Qui, anche se di poco, la temperatura sale ancora anche se di poco, ma è sempre compresa entro gli 8 gradi. Qui è consigliato riporre le uova, che quando acquistiamo al supermercato non stanno nel frigo, ma al fresco si conservano meglio. Le uova vanno lasciate all’interno della loro confezione originale. In questa zona possiamo tenere salumi confezionati in busta o sottovuoto, ancora cibi cotti e anche torte e dolci alle creme.

Sportello del frigo, come riporre gli alimenti

Lo sportello è la parte del frigorifero con la temperatura più alta, che può arrivare anche a 10 gradi, anche perché viene aperto spesso. Qui normalmente si tengono le bottiglie o i cartoni del latte, l’acqua, il vino, la birra e le bibite. Nello sportello c’è anche il box con coperchio dove conservare il burro, la maionese, le altre salse in tubetto e i dadi per il brodo.

Ogni frigorifero ha il suo manuale di istruzioni, per un corretto uso e conservazione degli alimenti consultatelo.

Per pulire il frigorifero sono consigliati aceto di vino di bianco, limone, acqua e bicarbonato.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE IL FRIGORIFERO SENZA DETERGENTI AGGRESSIVI

[caption id="attachment_1181" align="alignnone" width="740"]frigorifero riporre alimenti Frigorifero: come riporre gli alimenti in modo corretto (Foto di esse K. su Unsplash)[/caption]