Sapete come riconoscere un vero diamante? Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito e da dove provengono queste pietre così preziose.

Un’attrice di un tempo cantava: “I diamanti sono i migliori amici delle ragazze“. Non si sbagliava perché queste pietre preziose così affascinanti sono amate veramente da tutti. La loro incredibile luminosità si presta ad essere montata su qualsiasi gioiello e lo rende prezioso e scintillante.

come riconoscere diamante 20220110

Vi siete mai chiesti quali sono i segreti per riconoscere un vero diamante? O ancora, sapete da dove provengono e come si formano?

Ecco tutto quello che c’è da sapere su queste inestimabili pietre.

Che bello il diamante: ecco come riconoscere una pietra vera

come riconoscere diamante 20220110

Ci sono numerosi metodi e strumenti che permettono agli esperti di riconoscere un diamante vero da uno falso. Ovviamente, lo strumento più preciso è sempre quello fornito da madre natura: un buon occhio arguto e tanta esperienza nel settore.


LEGGI ANCHE: Lady Diana aveva un segreto che Kate Middleton le ha copiato: non indovinerete mai!


Per distinguere un diamante vero da uno falso gli esperti ne osservano con cura il colore e la luminosità. Il loro occhio, poi, cerca eventuali graffi, macchie o scalfitture che ne dimostrerebbero la poca autenticità. Il diamante, infatti, è la pietra più dura al mondo e non dovrebbe presentare alcun segno di usura.

Attenti, quindi a regalare un anello e a spacciarlo per un diamante!

Come si forma un vero diamante? E’ un processo naturale affascinante

Il processo di formazione dei diamanti è, senza dubbio, molto affascinante e complesso. Queste pietre non sono nient’altro che carbonio puro cristallizzato a pressioni e temperature altissime.


LEGGI ANCHE: Anello di fidanzamento: significato e tradizioni da conoscere


Tutto ciò, infatti, avviene in profondità che possono arrivare anche a 200km al di sotto della superficie terrestre. Essi arrivano, poi, in superficie attraverso le eruzioni vulcaniche e riescono a resistere alle elevatissime temperature del magma solo per una strana casualità.

I diamanti che noi vediamo nei negozi o sui nostri gioielli, infatti, arrivano a noi solo perché contenuti in un altro minerale: la kimberlite. Solo questi, infatti, sono le pietre naturali da non confondere assolutamente con quelle artificiali.

come riconoscere diamante 20220110