Dopo i recenti aumenti delle bollette, risparmiare diventa la parola d’ordine: ecco come fare a consumare meno gas. Questi consigli saranno preziosissimi.

Consumare meno gas

Negli ultimi mesi il prezzo della luce e del gas è vertiginosamente aumentato: i rincari nelle bollette sono stati pesantemente avvertiti dalle famiglie. Nonostante gli aiuti e le misure prese da parte del Governo, le tasche degli italiani saranno sempre più vuote.

Ecco qualche utilissimo consiglio su come consumare meno gas: non rinuncerete a nessuno dei vostri abituali confort ma avrete un sicuro risparmio in bolletta. Scopriamo insieme come fare.

Consumare meno gas: con questi consigli è possibile ridurre gli sprechi

Come consumare meno gas con questi consigli

Che tu abbia a cuore l’ambiente, voglia ridurre gli sprechi o semplicemente risparmiare in bolletta, consumare meno gas è una buona abitudine. Ci sono alcune soluzioni, infatti, che se adottate permettono di ridurre considerevolmente i consumi.

Abbassare la temperatura dei riscaldamenti, limitare la dispersione di calore, adottare delle sane e nuove abitudini in cucina: tutti questi nuovi atteggiamenti possono davvero cambiarvi la vita e fare la differenza.

Ecco qualche consiglio utilissimo che vi aiuterà a consumare meno gas: diventeranno davvero indispensabili.

Consumare meno gas con questi consigli: attenzione a come cucinate

Le abitudini in cucina possono essere davvero trascurate e diventare oggetto di grandi sprechi. Ad esempio, quante volte ci siamo cimentati in lunghissime preparazioni che richiedevano ore e ore di cottura?


LEGGI ANCHE: Per non sprecare il gas della caldaia, la pulizia interna dei termosifoni è fondamentale, ecco coma farla


Non c’è nulla di più dannoso per l’ambiente e il vostro portafogli! Per consumare meno gas, infatti, bisognerebbe non solo ridurre i tempi di cottura, ma anche osservare attentamente gli strumenti che utilizziamo. 

Cuocere nelle pentole in acciaio, infatti, permette al calore di essere trasmesso e trattenuto con più facilità. I vostri piatti cuoceranno meglio, più in fretta e con un consumo davvero esiguo.

Attenzione ai riscaldamenti

Altra abitudine importante è quella di tenere bassa la temperatura dei riscaldamenti. La temperatura ideale, infatti, si aggira tra i 18°C e i 20°C. Tenendo sempre questi valori, infatti, si potrà ottenere un sicuro risparmio del 6% in bolletta.


LEGGI ANCHE: Bollette: una stangata in arrivo con il nuovo anno, ma ecco come risparmiare


Allo stesso modo, infine, bisognerà controllare i propri infissi: porte troppo vecchie o chiuse male, infatti, possono provocare sostanziali dispersioni di calore. Il risultato è che consumerete sempre più gas e la vostra casa sarà comunque gelida.

Consumare meno gas