Tra pochi giorni non potremo più vedere la televisione classica. Per non perdere il segnale ecco cosa dobbiamo fare. 

Manca molto poco affinché vengano aggiornate le frequenze televisive e se non sintonizziamo di nuovo le nostre tv non vedremo la televisione.

Televisione da cambiare

L’aggiornamento avverrà in maniera graduale e diversa Regione per Regione. Si partirà dal Nord ed ecco la mappa per sapere quando anche noi dovremo adeguarci.

Ecco quali Regioni si dovranno adattare per vedere la televisione

Televisione da cambiare

Il Ministero per lo Sviluppo Economico ha annunciato che dal 3 Gennaio 2022 arriverà la Nuova Tv Digitale che consentirà di avere una migliore qualità del segnale e di dare spazio alle trasmissioni in alta definizione. I cittadini non dovranno fare altro che risintonizzare i canali tv per continuare a guardare la televisione.


LEGGI ANCHE: Dopo Alexa arriva una nuova rivoluzione in casa: la televisione che non ha bisogno di telecomando


Il MISE ha redatto una roadmap per annunciare quali saranno le Regioni che verranno interessate in ordine cronologico:

  • dal 3 gennaio ai 9 marzo: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia (tranne la provincia di Mantova) e le province di Piacenza, Trento e Bolzano;
  • dal 9 febbraio al 14 marzo: Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia e l’Emilia Romagna.

In Sardegna si era già avviata il 15 novembre e si completerà il 4 gennaio con tutti i canali della Rai.

L’8 marzo 2022, invece, le emittenti televisive nazionali provvederanno a dismettere la codifica di trasmissione Mpeg-2 ed attivare in tutto il Paese la codifica Mpeg-4 sullo standard tecnologico DVBT, che consentirà di vedere i programmi in alta qualità solo per chi ha un televisore che supporta questa tecnologia.


LEGGI ANCHE: Bonus Tv 2022: a chi aspetta e a quanto ammonta


Per chi dovrà acquistare un decoder o cambiare televisione sono stati messi a disposizione dei bonus che continueranno anche nel 2022. Inoltre c’è una novità, nel 2022 le persone over 70 e con un reddito inferiore ai 20.000 euro potranno richiedere la consegna del decoder a casa.

Televisione da cambiare