Grazie a questa guida potrete cucinare al meglio i broccoli senza perdere le loro proprietà nutrizionali e benefiche utili per il vostro organismo!

I broccoli sono delle verdure che appartengono alla famiglia delle Crucifere come il cavolfiore, la verza, i cavolini di Bruxelles e molti altri ancora. Come molti sanno questa verdura è ricca di proprietà benefiche infatti possiedono grandi quantità di vitamina C, K, sali minerali come il potassio o il calcio e possiedono pochissime calorie.

broccoli

Infatti per ogni 100 grammi di broccoli si hanno solo 30 calorie, assurdo no? Inoltre bisogna anche dire che è indispensabile mangiare i broccoli in quanto prevengono la presenza di cellule tumorali, mantengono sotto controllo il colesterolo nel sangue e aiutano a mantenere stabile il sistema.

Secondo alcuni studi condotti negli anni pare che le fonti nutritive dei broccoli si perdono e svaniscono con la loro cottura. Quindi è importante cucinarli nella maniera giusta. Non vi che scoprire come fare ed evitare quindi tutti gli errori commessi negli anni!

LEGGI ANCHE: Broccoli oltre ad essere buoni, sono magici, ecco le loro proprietà!

Come cucinare i broccoli nella maniera corretta!

broccoli

Prima ancora di capire come cucinarli è giusto sapere come lavarli e tagliarli per bene. Infatti eliminare la parte dei gambi che risulta sempre abbastanza spessa e dura. Dopodiché vanno divisi in cime piccole e disposti poi in uno scolapasta in modo da poterli lavare accuratamente.

Inoltre pochi lo sanno, ma anche le foglie dei broccoli possiedono molteplici benefici, quindi potreste cucinare anche loro visto che sono commestibili. Ora è il momento della cottura, pare che la cottura migliore per evitare che si perdano tutte le su proprietà fondamentali è proprio la cottura a vapore.

Ovviamente per ricavare questi benefici è importante che i broccoli siano consumati insieme ad altri alimenti che contengono al loro interno mirosinasi attiva. Quest’ultimo è un enzima che si attiva immediatamente nell’organismo e dona beneficio.

La cottura al vapore è semplice bastano solo 5 minuti, non sforate con il tempo o perderanno le loro caratteristiche naturali e anche il loro colore acceso. Oppure potreste mangiarli crudi, magari tagliati a pezzetti e creando così una bella insalata ricca di ottime verdure come i pomodori, le carote e molti altri. Altrimenti la classica cottura in padella magari con un soffritto d’aglio e qualche acciuga o marinandoli in olio, sale e limone.

LEGGI ANCHE: Basta puzza di broccoli quando cucinate, ecco qualche trucchetto! 

broccoli