I broccoli sono considerati dai più piccoli una verdura super odiata, anche se non sanno che donano moltissimi benefici all’organismo e sono buonissimi se cucinati bene!
I broccoli sono fiori commestibili, questa tipologia è prettamente italiana e sono appartenenti alla famiglia delle Crucifere. Oltre i broccoli a questa famiglia appartengono anche il cavolo nero, il cavolfiore o la verza. Il suo nome completo è cavolo-broccoli anche se si differenziano sia per il sapore, per l’aspetto, la conformità e soprattutto l’odore!
broccoli
In Italia esistono svariati tipi provenienti dal Nord-Italia fino a raggiungere la meravigliosa Puglia. L’origine del broccolo risale all’Asia Minore e fin dall’antichità erano coltivati e utilizzati dalle civiltà greche e quelle italiche. In cucina vengono impiegati in diversi modi per ricreare gustose pietanze da accompagnare a un contorno o integrare in un primo.
Secondo alcuni studi condotti negli anni pare che i broccoli oltre a donare innumerevoli benefici per il corpo, posseggono al loro interno una molecola in grado di spegnere un enzima che è in grado di far crescere forme tumorali come quelle alla prostata per gli uomini e alla mammella per le donne.
LEGGI ANCHE: Cavoli e broccoli: perché fanno bene contro il cancro

Gli effetti benefici e le proprietà dei broccoli!

broccoli

I broccoli sono ricchi di antiossidanti, di vitamine, di proteine vegetali e di fibre. Quindi molto preziosi per lo stato psico-fisico di una persona. Essi possiedono anche grandi percentuali di vitamina C, sali minerali come lo zinco o il ferro, ma anche vitamine appartenenti al gruppo A, B e K.
Indispensabili per proteggere sia gli occhi, le ossa, migliorano la grana della pelle e aiutano con la digestione. I broccoli sono impiegati anche in moltissime diete ipocaloriche, visto che contengono pochissime calorie e sono adatti anche per chi soffre di diabete, per prevenire malattie cardiovascolari o per chi pratica sport.
Per ogni 100 grammi si hanno solo 20 calorie, ottimi visto che sono costituiti principalmente da sola acqua. Questo tipo di verdura è in grado anche di depurare il corpo ed eliminare le varie sostanze inquinanti e dannose come il benzene. Essi riducono anche la presenza di colesterolo cattivo nel sangue.
In linea generale i broccoli non possiedono effetti collaterali o controindicazioni, ma si sconsigliano per chi soffre già di tiroide, visto che questa verdura potrebbe inibirla ulteriormente e lo stesso vale per chi assume farmaci anticoagulanti dovuti a una  terapia medica.
LEGGI ANCHE: Cavolfiore perché va mangiato? Ecco cosa nasconde questo ortaggio buonissimo!
broccoli