Sapevate che i fagioli rossi possiedono innumerevoli benefici? Ecco tutto quello che dovreste sapere su questi strepitosi legumi!

I fagioli rossi come altre tipologie di fagioli conosciuti nel mondo, appartengono alla famiglia delle Leguminose come le lenticchie, i ceci e altri. Come molti sanno i legumi nel mondo vengono consumati a quantità industriali proprio per i loro innumerevoli benefici.

fagioli

L’origine di questi fagioli rossi è molto antica, infatti questa tipologia nasce in Messico e sono chiamati anche soia rossa, anche se non appartengono alla stessa famiglia. La loro peculiare caratteristica fisica è simile a un rene, per questo in inglese sono tradotti in kidney beans.

Questa tipologia è divenuta sempre di più utilizzate nel mondo non solo in Messico, ma anche in India, in Europa, in Asia e si prestano a innumerevoli ricette, principalmente quelle di carne come chili con carne, burritos, quesadillas, empanadas oppure come ripieno dolce per delle specialità giapponesi.

LEGGI ANCHE: Legumi, il cibo che fa tanto bene: ecco perché

Fagioli rossi: proprietà benefiche, valori nutrizionali e controindicazioni!

fagioli

I fagioli rossi sono consigliati per l’organismo in quanto possiedono grandi quantità di oligominerali e sali minerali come il ferro, il potassio o lo zinco. Questi legumi sono ricchi anche di varie vitamine del gruppo B, C, proteine, fibre, carboidrati, ma pochi grassi e zuccheri.

Inoltre al loro interno sono presenti delle sostanze enzimatiche chiamate isoflavoni utili per il regolare funzionamento del sistema immunitario, della struttura ossea del cervello e dei vari apparati.

Bisogna anche dire che sono facilmente digeribili, consigliati per chi soffre di anemia o varie carenze. i fagioli rossi sono assunti in grandi quantità anche da chi segue una dieta ipocalorica, un regime alimentare vegetariano o vegano.

I fagioli rossi sono anche dei potenti diuretici, la loro abituale assunzione prevengono varie malattie o patologie come il diabete o varie sindromi o morbi. Essi aumentano la circolazione sanguigna, donano energia, abbassano i livelli di colesterolo nel sangue, la crescita muscolare e migliorano la visione.

Ovviamente come ogni alimento che si rispetti anche loro hanno degli effetti collaterali. Infatti si sconsigliano se si soffre di disturbi gastrointestinali, l’elevato consumo portano a rischi di cancro e vari tumori dovuti emoagglutinina.

LEGGI ANCHE: I legumi fanno dimagrire: ecco cosa è emerso da uno studio

fagioli