Finalmente una differenza tra il pasto umido e quello secco, ecco qual è il migliore!

Sonia

Curiosità

È indispensabile conoscere la differenza fra pasto secco e pasto umido, quando si parla di alimentazione del vostro animale domestico!

Spesso molte persone quando si tratta di alimentazione dei propri animali domestici, si domandano quale sia meglio se un’alimentazione secca o umida. Innanzitutto bisogna dire che ogni animale ha bisogno di un’alimentazione differente in base al peso, alla tipologia di animale e vari fattori fisici.

pasto umido e secco

In commercio per fortuna con l’avanzare degli anni è possibile acquistare tutto quello che si vuole a partire dalle crocchette, pasti liquidi, bocconcini e molto altro ancora. Inoltre è possibile conoscere sia i pro che i contro di entrambi tipi di alimentazione.

È possibile anche affidarsi agli utili consigli del vostro veterinario di fiducia, che dopo un’accurata visita e le dovute analisi vi mostrerà e illustrerà tutto quello che il vostro animale domestico avrà bisogno.

LEGGI ANCHE: Cibo per cani, la classifica: come scegliere il migliore

Differenza fra pasto umido e pasto secco!

pasto umido e secco

La prima differenza sostanziale che si può notare è la quantità d’acqua presente in uno dei due prodotti, infatti il pasto umido possiede una quantità d’acqua maggiore rispetto a quello secco e favorisce al vostro animale domestico ulteriore idratazione.

Le crocchette o il pasto secco a differenza di quello umido ha una conservabilità nettamente superiore. Nel momento in cui la busta viene aperta, è possibile utilizzare quel prodotto per almeno una settimana. A differenza del pasto umido che viene consumato entro un giorno e non di più.

Ovviamente il pasto secco dovrà essere chiuso e si consiglia di acquistare prodotti con la chiusura ermetica. In modo che il sapore e la freschezza non si disperdono ed esso dovrà stare lontani da umidità, agenti atmosferici e fonti di calore.

Il pasto umido può risultare molto più appetibile del pasto umido per l’odore forte e il sapore, ma non significa che il pasto secco non sia di meno. Lo stesso vale per la masticabilità. Infatti il pasto secco permette al proprio animale domestico di ottenere dei benefici alla bocca riducendo i rischi di tartaro, placche e carie.

Ciò non toglie che bisogna tenere conto dell’età e delle varie patologie dell’animale. Infatti spesso si prediligono pasti umido per animali anziani, con pochi denti o che fanno fatica a mangiare. Bisogna anche dire che se si vuole fornire al proprio animale molteplici benefici e nutrienti e possibile mischiare entrambi gli alimenti. Ciò vale anche se il vostro animale non vuole mangiare quel tipo di pasto secco o ha scarso appetito.

LEGGI ANCHE: Cani e gatti, gli alimenti pericolosi, anche mortali da non dare!

pasto umido e secco

Gestione cookie