L’albero di Natale: ecco perché si fa e da quando

Simona

Curiosità

L’albero di Natale è il simbolo per eccellenza di questa festività: ma perchè addobbarlo e da quando si fa? Ecco tutta la storia, meravigliosa da raccontare ai più piccini. 

Albero di Natale

Nel nostro Paese si avvicina l’8 dicembre, il giorno dell’Immacolata: è tradizione, in questo giorno, addobbare l’albero di Natale con luci e tante palline colorate. Il tipico abete è diventato, ormai, il simbolo di questa festa: la sua presenza nelle case è davvero irrinunciabile.

Vi siete mai chiesti perché si addobba e da quando lo si fa? Ecco tutta la storia alla base di questa tradizione: con questo racconto affascinerete i più piccoli e vi inebrierete con la magia del Natale.

Albero di Natale: perché si addobba e da quando? Ecco la storia

Albero di Natale

Le origini dell’albero di Natale sono antichissime: esse hanno origine presso i celti, un antico popolo nordico. Per loro l’abete, pianta sempreverde, era un simbolo di vita eterna: i Druidi lo resero un vero e proprio simbolo di vita e lo adoravano durante alcune cerimonie.


LEGGI ANCHE: Perché a Natale si gioca a Tombola?


Abbandonata per qualche secolo, l’idea di questo albero come simbolo di nuova vita venne ripreso dai primi cristiani che ne fecero il simbolo di Gesù Cristo. Altri secoli passarono fin quando, all’inizio del ‘600 fu addobbato il primo vero albero di Natale, così come lo conosciamo noi.

Questa usanza fu introdotta in Germania dalla duchessa di Brieg: la leggenda vuole che questa donna avesse già fatto addobbare tutto il castello per le festività quando si accorse di un angolino rimasto spoglio. Per rimediare a ciò chiese ad uno degli inservienti di potare un albero del giardino e di trapiantarlo in quel punto. 

Dalla Germania ai giorni nostri

Qualche secolo dopo, a metà dell’800, il primo albero di Natale arrivò in Francia presso la duchessa d’Orleans. I Luterani francesi, infatti, erano alla ricerca di una tradizione natalizia che non fosse legata al cattolicesimo.


LEGGI ANCHE: Albero di Natale low cost: ecco come averne uno a casa bellissimo!


Nei Paesi non toccati dalla riforma Luterana, invece, l’abete fu tramandato dai prussiani che lo addobbavano già all’inizio del ‘400. Secondo alcune fonti storiche, infatti, in Estonia era usanza addobbare le piazze con un grande abete attorno al quale uomini e donne non sposate potevano ballare.

Albero di Natale

Gestione cookie