Bill Gates, il padre di Microsoft, ha deciso di fare il grande passo verso l’energia nucleare, una scelta che nessuno si aspettava!

Utilizzare o no l’energia nucleare è un argomento molto discusso e controverso in tutto il mondo. Infatti molti si ricordano i disastri che fecero scuotere e rabbrividire il mondo intero.

bill gates

Anche se reputata da molti una fonte energetica pericolosa, è molto sicura e prodotta in tutto il mondo tramite apposite centrali sparse ovunque, anche in Europa!

Bill Gates aveva capito il potenziale dell’energia nucleare già da molto tempo, ma solo adesso ha deciso di fare un enorme passo in avanti, svelando inaspettatamente un nuovo tipo di tecnologia nucleare!

LEGGI ANCHE: Elon Musk offre 6 miliardi di dollari contro la fame nel mondo, ma a una condizione precisa: ecco qual è

Bill Gates: l’energia nucleare con Natrium

bill gates

Non tutti sanno che Bill Gates nel 2006 ha fondato Terra Power, una società mirata a creare nuove tecnologie per favorire l’energia nucleare in tutto il mondo in modo sicuro. Infatti Terra Power ha appena deciso il luogo in cui costruire il primo reattore nucleare, utile a dimostrare l’efficienza della loro nuova tecnologia: il Natrium.

L’energia nucleare Natrium è una speciale tecnologia nata in collaborazione tra la Terra Power e Hitachi, per favorire una maggiore sicurezza negli impianti nucleari. Il combustibile utilizzato sarà l’Haleu, uno speciale elemento metallico ricco di uranio a basso arricchimento, cosa che renderà l’intera centrale più contenuta di quelle moderne. Inoltre la manutenzione sarà più veloce ed economica grazie alle dimensioni ridotte dei reattori.

Grazie all’utilizzo di sodio metallico liquido al posto dell’acqua, sarà possibile diminuire di molto il calore prodotto e la quantità di calcestruzzo utilizzata per costruire i reattori. Inoltre la scelta di cambiare refrigerante, aiuterà a ridurre l’enorme pressione all’interno dei reattori, cosa che diminuirà in modo esponenziale il rischio di esplosione.

Questa nuova tecnologia è inoltre in grado di essere più sicura anche nel caso ci fosse un arresto d’emergenza con conseguente mancanza di energia elettrica. Infatti il sodio metallico fuso continuerebbe ad avere la propria funzione anche senza fonti d’energia.

Questo nuovo reattore sarà costruito in America, precisamente a Kemerer nel Wyoming, una piccola cittadina con il numero esiguo di 2500 abitanti. In totale l’impianto verrà a costare l’enorme cifra di 4 miliardi di dollari e sarà operativo nel 2028, ma si stima che l’energia prodotta riuscirà a garantire il rientro dei fondi iniziali in poco tempo.

LEGGI ANCHE: Bitcoin e inquinamento: ecco perché molti non li vogliono

bill gates