Ecco perché i jeans che amiamo indossare hanno 5 tasche. Il motivo vi sorprenderà o già lo conoscevate?

Che siano stretti, larghi, chiari o scuri ognuno di noi ha almeno un paio di jeans nel suo armadio. Un capo capace di andare bene in ogni occasione anche quella più informale se ben indossato. Pantaloni demin

Vi siete mai chiesti perchè hanno 5 tasche ed a cosa serve quella piccolina dietro? Ecco svelato il mistero.

Jeans: a cosa serve quella piccola taschina

Pantaloni demin

I jeans hanno fatto la storia di intere generazioni e rappresentano un’icona dell’abbigliamento. Quando sono stati inventati erano indossati solo dai ragazzi e dai giovani adulti, ma con il passare del tempo i pantaloni di tela blu occupano un posto negli armadi pressoché di chiunque.

Sappiamo tutti di questi pantaloni che comprami in ogni loro forma seguendo le mode anche quelle più stravaganti, ma abbiamo mai notato la taschina piccolina che è nella tasca grande posteriore o anteriore?


LEGGI ANCHE: Come trasformare i vecchi jeans in dei pantaloncini alla moda


La funzione di questo pezzettino di stoffa non è puramente estetica, ma dietro c’è dell’altro.

Per comprendere la sua funzione dobbiamo fare un salto nel passato fino ad arrivare a quando sono stati creati. All’inizio nacque come un capo di abbigliamento pensato per chi lavorava in fabbrica o comunque faceva lavori manuali.

Questi lavoratori avevano bisogno di un posto dove mettere il loro orologio da taschino e per questo fu creata la taschina che venne poi chiamata “Watch Pocket”. Un modo per tenere l’orologio a portata di mano e per proteggerlo anche mentre si facevano i lavori più duri.

Poi nel tempo fu chiamata “coin pocket” perché serviva per mettere i soldi spiccioli, poi “ticket pocket” per tenere il biglietto dei mezzi pubblici. Fino ad arrivare ad essere chiamata anche “condom pocket” nell’epoca della libertà sessuale.


LEGGI ANCHE: Moda, non sempre si può indossare tutto: jeans larghi chi e come indossarli


Si pensa che la taschina venne introdotta nel 1873 come confermato dagli esperti della Levi’s: “I primi blue jeans avevano quattro tasche: solo una nella parte posteriore e, nella parte anteriore, due più la piccola per l’orologio da tasca. Originariamente inclusa come protezione per gli orologi da tasca, da cui il nome, questa custodia extra ha svolto molte funzioni, evidente nei suoi numerosi appellativi: tasca di frontiera, tasca per preservativo, tasca per monete, tasca per fiammiferi e tasca per biglietti, solo per citarne alcuni”.

Pantaloni demin