Stanchi dei duroni sotto i piedi? È possibile finalmente conoscerne le cause ed eliminarli in modo facile e veloce!

I duroni si formano sul piede a causa di ispessimento della pelle che diventa dura e la zona risulta dolorante. Ciò succede quando la pelle cerca di proteggersi da un’eccessiva pressione o a causa di una patologie.

duroni

Essi possono colpire sia le mani che i piedi e di solito si formano vicino le dita. Prima ancora di capire come eliminarli del tutto è improntante capire come mai si formano e quali sono le cause scatenanti.

I duroni a differenza dei calli sono molto più estesi e di solito si formano nella zona centrale del piede e risulta molto più dura e spessa. In generale si formano sotto la pianta del piede, tra le dita o sul tallone e se non curati possono provocare molto dolore.

LEGGI ANCHE: Nulla di tossico, rimedi naturali per mani e piedi morbidi dopo le vacanze!

Cause e rimedi della comparsa dei duroni!

duroni

Di solito i duroni si formano a causa di una calzature scadenti, troppo strette, larghe o non adatte al tipo di piede. Inoltre non indossare i calzini può provocare la formazione di queste zone ruvide e fastidiose. Anche i lavori pesanti incidono sulla formazione dei duroni, sulla mancata cura o la presenza di funghi per nulla curati.

I sintomi generali che possono farvi capire che è un durone è la secchezza della zona, un’aspetto screpolato, un eccessiva rugosità, fastidio o dolore quando si preme. Inoltre possono essere sintomo di qualche anomalia ossea. Inoltre anche l’età e l’eccessivo peso possono incidere.

Per eliminarli l’ideale sarebbe quello di sbarazzarsi di calzature scomode e dolorose, curare il piede con prodotti adatti alla propria esigenza munendovi di una pietra pomice, una lima abrasiva o un roll esfoliante.

In commercio esistono dei prodotti anti-callosità in grado di ammorbidire ed eliminare facilmente sia i calli che i duroni. Da non dimenticare un pediluvio settimanale o cerotti appositi. Esistono anche dei rimedi naturali in gradi di guarire la zona come gli oli essenziali e vegetali, alcuni alimenti come il limone, lo zenzero, il bicarbonato e alcune erbe naturali.