Ecco come proteggersi dagli occhi indiscreti del dirimpettaio che vuole spiarci mentre siamo in casa. Tutti i consigli. 

Quando usiamo le aree esterne delle nostre abitazioni, che siano grandi terrazze o piccoli balconcini, potremmo avere il problema di dover difendere la nostra privacy.

Vicini impiccioni

Vorremo poterci “nascondere” dagli occhi indiscreti dei vicini o anche dei passanti e continuare con le nostre attività.

Dirimpettaio attenzione agli occhi indiscreti

Vicini impiccioni

Per proteggerci dagli occhi indiscreti dei dirimpettai possiamo mettere in atto uno di questi 4 trucchetti molto furbi ed anche facili da mettere in atto.


LEGGI ANCHE: Non tirare lo sciacquone subito dopo essere andato in bagno: ecco perché


Come prima cosa possiamo usare una protezione in bambù. Si tratta di un materiale molto economico che ci permetterà di ottenere la privacy che desideriamo. Può essere anche molto utile per proteggere la zona del balcone o del terrazzo dal vendo e dalla pioggia. Siccome è un materiale molto legger lo possiamo installare da soli legandolo con delle fascette alla ringhiera.

Un altro modo è quello di usare dei teli specifici che si chiamano frangivista in polyrattan. Sono molto resistenti alle intemperie e danno un aspetto molto curato al nostro balcone. Ha la stessa funzione di un telo in tessuto, ma più comodo e facile da pulire.

Una soluzione green è quella di optare per piante rampicanti o siepi artificiali che ci proteggeranno da occhi indiscreti, ma che renderanno anche più bello il balcone/terrazzo. Scegliamo piante resistenti come il caprifoglio rampicante, che fiorisce tutto l’anno e necessita di pochissima manutenzione, la vite canadese o l’edera.


LEGGI ANCHE: Panni asciutti dentro casa senza l’asciugatrice è possibile. Ecco cosa fare!


Possiamo anche optare per piante o siepi artificiali che necessitano di pochissima manutenzione anche se non hanno lo stesso fascino di quelle naturali.

L’ultima idea è quella di installare delle tende che possiamo decidere se aprirle o chiuderle al bisogno. Ad esempio se vogliamo un poco d’intimità possiamo chiuderle, ma se abbiamo necessità di luce naturale le apriamo. Un esempio sono le tende da sole che sono uno strumento irrinunciabile in alcuni casi per proteggere dalla troppa luce e calura estiva, ma funzionano anche come schermo visivo.

Vicini impiccioni