Junk food ecco quali sono gli alimenti chiamati in causa. Cosa dovete sapere,

Si parla di junk food, termine inglese che sta per l’italiano cibo spazzatura. Si tratta di quegli alimenti buoni ma ricchi di grassi, zuccheri, sale e calorie che non fanno proprio bene per la salute ma nemmeno per la linea. Tutti più o meno sappiamo quali sono, ma è bene conoscerli nel dettaglio per evitare problemi.

junk food alimenti

Mangiare bene è fondamentale per mantenere un buono stato di salute nell’immediato ma anche e soprattutto nel tempo. Una dieta a base di alimenti nocivi alla lunga danneggia il sistema cardiovascolare, causa obesità, diabete e può favorire l’insorgenza di tumori.

Per questo oltre ad alimentarsi correttamente, mangiando molta verdura e frutta, è importante anche evitare i cibi dannosi che vanno sotto il nome di junk food. Ecco quali sono.

LEGGI ANCHE: I CIBI PIÙ DANNOSI SECONDO COLDIRETTI

Junk food, ecco quali sono gli alimenti chiamati in causa

junk food alimenti

Dolciumi, cibi fritti, salati e molto elaborati non fanno bene alla nostra salute. Come tutti già sappiamo. Oltre ad alcune vecchie conoscenze, la lista degli alimenti che va sotto il nome ci cibo spazzatura, junk food, cresce di continuo con le nuove invenzioni dell’industria alimentare.

Cibi insaccati, merendine, patatine fritte, hamburger, hot dog e il classico cibo da fast food sono universalmente conosciuti come alimenti dannosi per la salute. Mangiarli ogni tanto non uccide nessuno ma è meglio andarci molto cauti. Senza dimenticare bibite zuccherate e gassate e soprattutto alcolici, all’origine, soprattutto questi ultimi, di tante patologie serie.

Bisogna fare attenzione anche alla carne rossa, soprattutto quando è molto lavorata e molto grassa. Le carni processate, infatti, sono a rischio cancro. Questo non significa che domani dovete diventare vegetariani ma che dovete moderarne il consumo.

Salami, prosciutto, wurstel e tutti gli insaccati a base di maiale sono irresistibili per molti. Tuttavia per il loro elevato contenuto di sale, grassi saturi e conservanti vanno limitati il più possibile.

Stesso discorso anche per i dolciumi. Preferite quelli fatti in casa o artigianali, acquistati dal pasticcere o fornaio di fiducia. Oltre ad essere più buoni contengono meno conservanti e meno grassi idrogenati, molto dannosi per la salute. In generale, comunque, vanno limitati gli zuccheri nell’alimentazione quotidiana. Concedetevi un buon dolce solo nelle occasioni speciali.

In generale sono da evitare i cibi industriali confezionati, già pronti e precotti. Non solo per il contenuto elevato di sodio e grassi, ma anche per gli additivi, i coloranti e gli edulcoranti che vengono impiegati in questi alimenti, per insaporirli e conservarli.

LEGGI ANCHE: LEGUMI, IL CIBO CHE FA TANTO BENE, ECCO PERCHÉ

junk food alimenti